cosmetici naturali

Come creare cosmetici naturali fai da te

Come creare cosmetici naturali fai da te grazie a kit già pronti e tutorial ben fatti. Un articolo dedicato a chi tra di voi lettori o lettrici si diletta nel creare cosmetici, e quindi come si dice in gergo “spignattare”. Tra gli amanti del make up e della cura della propria persona trovare persone che si interessano a creare da soli i cosmetici non è assai difficile. Tra i molti canali YouTube presenti, e i diversi blog di professionisti del web o di semplici appassionati del settore, è molto facile trovare guide e tutorial che possono permettere di creare da soli dei cosmetici naturali.

Inutile nascondere che la maggior parte degli appassionati è di sesso femminile, come anche che gli stessi articoli scritti, o video girati per la maggiore sono creati proprio da donne. Tra le novità del settore che vogliamo citare tra i progetti più interessanti e  intraprendenti c’è sicuramente Mirhyamcosmetici.it.

Il sito infatti è una nuova realtà (online da circa 1 anno) e su questo è facile trovare non solo guide e tutorial curati e ben fatti, ma anche degli stessi kit di cosmetici già pronti con i quali chiunque con un minimo di esperienza può approcciare allo spignatto, e creare da se trucchi e make up come più gli aggrada. Se infatti può essere facile trovare aziende che forniscono le materie necessarie, con oli e essenze naturali, MirhyamCosmetici permette di avere tutto pronto e dosato in modo da procedere con la creazione dei propri trucchi anche seguendo i tutorial descritti sul blog.

La parte editoriale, dei contenuti, e gli stessi trucchi e kit sono creati da Mirhyam la proprietaria del sito. Mirhyam è una ragazza laureata in chimica, che da diversi anni nutre la passione per il make up. Lei ha deciso di creare il sito spinta dalla voglia di creare qualcosa di diverso ed originale, e far vedere i suoi prodotti al pubblico. Siamo sicuri che come lei tante altre ragazze coltivano la stessa passione. Se siete curiose e volete approcciarvi allo spignatto, o semplicemente seguire il blog, non dovete far altro che collegarvi al suo sito e seguirla, buono spignatto!