Come fare un buon articolo

Ciò che anima davvero il web sono i contenuti. Chi naviga su internet lo fa per tre motivi principali: informarsi, acquistare e rimanere in contatto con gli amici (attraverso i social network). In ogni caso comunque, è la parola scritta a fare da veicolo.

Chi vuole avviare la propria attività online o cerca semplicemente di avere entrate extra a fine mese deve prima di tutto capire come scrivere un buon articolo. Oggi voglio offrirti qualche suggerimento utile.

Come fare un buon articolo

  • Prima di tutto ci vuole una buona conoscenza di base della lingua italiana. Un uso appropriato di verbi, tempi e punteggiatura. Qualora mancassero questi requisiti ricordati che puoi sempre affidarti a un buon servizio di Web Writer.
  • Devi avere ben chiaro l’argomento che vuoi trattare. Che sia la presentazione di un prodotto per il tuo e-commerce, un articolo di attualità, un approfondimento o una guida, non fa differenza. Devi trovare un argomento mirato per sviluppare il tuo contenuto.
  • Adesso che l’hai individuato, devi trovare le fonti giuste. La prima in assoluto ritengo che sia il tuo bagaglio di conoscenze. Spesso infatti ti troverai a scrivere di cose che ti appassionano, la prima bozza deve essere basata quindi su ciò che già sai.
  • Le conoscenze personali spesso non bastano ed è necessario integrarle con argomentazioni supplementari. Individua allora i punti che vuoi sviluppare e fai delle ricerche. Articoli online, libri, riviste cartacee, una chiacchierata con qualche esperto del settore... qualsiasi fonte va bene, purché sia attendibile. Devi fare un’attenta selezione da questo punto di vista, perché basarsi su una fonte che da informazioni inesatte potrebbe compromettere la tua reputazione online.
  • Adesso che il tuo articolo è completo di: argomento, prima bozza personale e integrazione di ricerche extra, devi passare alla stesura definitiva. Dovrai aggiungere la giusta formattazione e la suddivisione in paragrafi. Per quanto riguarda le guide invece, un elenco è sempre molto efficace perché permette al lettore di mantenere l’attenzione più a lungo e di individuare subito la porzione di testo che gli interessa.
  • Trova l’immagine (libera do copyright, una fotografia di tua proprietà o un immagine sotto creative commons) che più si adatta al contenuto, che in qualche modo attirerà l’attenzione. Se il testo è molto lungo ricordati di inserire ogni tanto altre immagini, per renderlo esteticamente più gradevole.
  • Se presenti, ricordati di citare sempre le fonti. Sii generoso con i link, perché da un punto di vista di ottimizzazione Google (e gli altri motori di ricerca) premia coloro che cercano di aiutare i propri lettori offrendo approfondimenti utili su altri portali o siti.