La diffusione della sauna, cura per il benessere del corpo

La storia della sauna racconta una vera e propria evoluzione col passare del tempo di questa pratica, nata nei paesi freddi come stanza nel quale trovare riparo dalle temperature rigide, perfezionata soprattutto in Finlandia ed esportata in tutto il mondo, fino a diventare il valore aggiunto in un centro benessere, da molti scelta come trattamento per la cura del proprio corpo, permettendone anche una diffusione nell’ambito privato.

La sauna sta riscuotendo, infatti, molto successo anche come accessorio da integrare in casa propria in una sorta di spa personale, con una richiesta sempre più crescente degli acquirenti che trovano una comoda soluzione nell’acquisto della cabina, potendo scegliere tra le diverse tipologie capaci di ricreare alla perfezione l’ambiente originale della sauna finlandese, del bagno turco o della variante della sauna ad infrarossi.

In queste tre varianti si trovano una serie di benefici differenti. A riguardo, il portale saunaesaune.com specializzato nella vendita di cabine per la sauna, ha recentemente dichiarato come tra le diverse tipologie di cabine di sauna i vari benefici riscontrati permettano una sorta di equilibrio nelle vendite dei modelli presenti attualmente sul mercato, che si differenziano nelle seguenti caratteristiche.

Sauna classica

La sauna finlandese adattata in una comoda cabina che non richiede uno spazio eccessivo. Il calore prodotto all’interno della cabina favorisce la dilatazione dei pori, permettendo alla pelle di eseguire un processo di ringiovanimento grazie all’eliminazione di tossine, cellule morte e rifiuti della pelle stessa, che guadagnerà anche elasticità. I benefici riscontrati dalla pelle si estendono anche alle persone affette da cellulite che trovano nella sauna finlandese un rimedio per combattere questo fastidio.

Sauna ad infrarossi

Variante della classica sauna finlandese, la versione a infrarossi si presta meglio a lenire i dolori e fastidi causati da problemi reumatici o artrosi. In questa cabina il calore viene prodotto dai raggi infrarossi, che scaldano la pelle favorendo la traspirazione e l’eliminazione delle sostanze tossiche presenti nell’organismo, migliorando anche la funzionalità dei reni. L’infrasauna è indicata anche per sciogliere i muscoli in presenza di acido lattico, migliorando la circolazione sanguigna.

Bagno turco

La cabina per il bagno turco è un adattamento dell’hammam, la stanza in pietra dove, a differenza della sauna finlandese, si crea un’alta concentrazione di vapore che viene sprigionato dall’acqua a contatto con le pietre, portando benefici pressoché immediati verso gli individui affetti da problemi respiratori come riniti, riuscendo a sciogliere il muco in eccesso grazie al calore. Il vapore agisce anche sulla pelle, favorendo la riduzione di problemi quali acne e dermatiti.

Un effetto comune riscontrato in tutte le tipologie di sauna è una sensazione di ritrovata rilassatezza psico-fisica, con una diminuzione dell’ansia accompagnata da un miglioramento della propria forma, contribuendo ad una regolarizzazione del proprio metabolismo. I benefici prodotti dalla sauna non hanno particolari controindicazioni, sarà sufficiente seguire piccoli accorgimenti, seguendo anche i consigli offerti dalla guida pubblicata sul sito visitfinland.com, e chiedendo un consulto al medico nel caso si soffra di patologie che comportano un’insufficienza respiratoria o problemi cardiaci.

I benefici della sauna sono, quindi, alla base della diffusione di quest’ultima, in grado di fornire un aiuto in presenza di disturbi della pelle o respiratori, accostando la pratica all’interno della cabina a terapie mediche in modo da rafforzarne gli effetti.