Site icon STORYGRANT.IT

Il casco moto si proietta nel futuro, tra comfort e sicurezza

Il tema della sicurezza per i motociclisti è continuamente soggetto ad innovazioni. Queste sono spesso apportate dalle nuove scoperte tecnologiche, che hanno visto una vera e propria evoluzione dei tutto l’equipaggiamento. l’innovazione si è adeguata anche al profondo cambiamento subito dalla moto stessa nel corso delle diverse epoche. Il cambiamento dovuto all’integrazione di centraline elettroniche, e motori elettrici, conferisce al mezzo un’assistenza durante la guida,  ed è stato un aiuto importante nella gestione dei valori della moto, ma anche un modo di salvaguardare  l’ambiente, attraverso ad esempio l’invezione di motori elettrici che sposano la causa dell’energia verde.

L’elemento principe della sicurezza per il motociclista, è sicuramente il casco. Questo, protezione principale per la testa del conducente del mezzo, ha assunto un valore sempre più importante col passare del tempo, incorporando diverse funzioni, che oltre a migliorarne il grado di protezione, hanno iniziato anche a rendere l’accessorio uno strumento interattivo, capace di offrire una serie di comfort durante la guida, in pieno rispetto delle norme di sicurezza.

Più sicurezza con il casco

I nuovi modelli di casco hanno raggiunto un grado di protezione molto importante, riuscendo a proteggere la testa del pilota in circostanze estremamente pericolose. come si è potuto notare anche nel recente incidente di Valentino Rossi durante il Gran Premio di Aragon, nel Mondiale di MotoGP,  la straordinaria resistenza del casco, documentata nell’articolo apparso sul sito motori.fanpage.it, ha permesso al pilota italiano di cavarsela con qualche lieve contusione.

I nuovi modelli di caschi moto, infatti, vengono realizzati con sistemi all’avanguardia, in grado di fornire la maggior protezione possibile, implementando l’utilizzo di cuscinetti d’aria che modellano la parte interna del casco sulla fisionomia della testa del pilota, ed arrivando anche a realizzare una scansione 3D della testa, per creare un modello su misura.

Maggior comfort nella guida

Di pari passo alle migliorie riguardanti la sicurezza del casco, questo accessorio si è evoluto anche dal punto di vista del comfort, sfruttando la possibilità di collegarsi via bluetooth col proprio smartphone per effettuare una chiamata durante la marcia, oppure pianificando un percorso tramite il segnale GPS, in modo da ricevere informazioni su eventuali modifiche da apportare all’itinerario.

Recentemente è stato anche introdotto sul mercato il BikeHud, un dispositivo da applicare alla visiera, che permette di monitorare i dati relativi alla velocità e allo stato della moto, senza dover distogliere lo sguardo dalla strada.

L’importanza di avere un casco che rispetti tutte le norme di sicurezza, completo di tutte le innovazioni tecnologiche disponibili al momento, è stato anche al centro di uno degli ultimi incontri organizzati dal sito motorama.it, che nel suo negozio fiorentino, dedicato alla vendita di accessori moto, ha tenuto un meeting in cui sono state illustrate le potenzialità di ogni tipologia di casco in funzione.

Dalle nuove implementazioni del modello jet, che in estate vive il suo periodo di maggior gradimento, arrivando ai modelli più complessi, come i caschi modulari o integrali, che conferiscono il maggior grado di protezione al pilota.

La moto si è evoluta col passare delle diverse epoche di cui è stata protagonista, e l’abbigliamento di pari passo, ha tenuto il ritmo fornendo tute ed abiti sempre più prestanti nel campo della sicurezza, ergendo il casco ad elemento più importante, in grado di conferire al pilota comfort e protezione dal momento in cui viene indossato, al momento in cui si arriva a destinazione.

Exit mobile version