CrossFit: esercizi intensi per un allenamento avanzato

Il CrossFit è una tipologia di allenamento che prevede esercizi intensi con l’obiettivo di rinforzare tutto il corpo. E’ stato inventato negli anni settanta in America da Greg Glassman e originariamente era utilizzato negli allenamenti militari dell’esercito.

Sono davvero tanti i benefici apportati dal CrossFit al corpo e all’intero organismo: muscoli scolpiti e tonificati, diminuzione della massa grassa grazie alle centinaia di calorie che si bruciano in ogni sessione e significativo incremento del metabolismo. Inoltre, grazie alla resistenza, si andrà ad aumentare la resistenza cardiorespiratoria e muscolare, e saranno ampliate notevolmente la forza e l’elasticità dei muscoli, la coordinazione e l’agilità dei movimenti.

Il Crossfit ed i WOD

Il punto di forza del CrossFit è la mole di diversificazioni degli esercizi che si possono svolgere. Infatti, le sessioni, comunemente chiamate con l’acronimo WOD (Workout of the Day) mantenendo l’imperativo dell’intensità e del massimo sforzo per portarli a termine, variano dalla corsa al salto con la corda, dallo spostamento di oggetti e carichi pesanti, allo squat e piroette. In più potrete anche svolgere esercizi push press, snatch e slanci. Altri esercizi vengono eseguiti con l’ausilio di manubri, sbarre per trazione, anelli da ginnastica e kettlebell, in modo da renderlo ancora più intenso.

Sicuramente il CrossFit, vista l’intensità e la costanza settimanale che prevede, non è consigliabile a chi è poco allenato, ed è fortemente sconsigliato a chi soffre di problemi cardiaci, muscolari, respiratori e per chi ama forme di movimento dolci, cercando nell’attività fisica rilassamento e distensione muscolare.

Generalmente, per ottenere dei risultati soddisfacenti vanno effettuati esercizi 3 volte alla settimana con l’alternarsi di un giorni di riposo. Il livello successivo prevede 5 giorni consecutivi di allenamento e 2 giorni di riposo. Ogni sessione dura dai 15 ai 60 minuti, ma a differenza del consueto allenamento in palestra, il CrossFit andrà eseguito sempre con l’aiuto di un personal trainer. 

CrossFit e alimentazione

Non si  differenzia da altre tipologie di fitness per l’obbligata interazione con una sana alimentazione. Di conseguenza banditi zucchero e cibi raffinati, fritture, junk food, alcool; ma massima libertà, mantenendo l’apporto calorico a livelli corretti, per quanto riguarda carne, verdura, noci e semi, frutta, acqua e bevande energetiche.

La cosa che lo ha reso celebre, (oltre l’approvazione di molte star che grazie ai social ne hanno dimostrato quotidianamente i benefici raggiunti), è il continuo dover dimostrare a se stessi di poter superare ogni volta dei limiti auto imposti, il tutto però, diligentemente adagiato sul piano del divertimento, dello stare insieme e dell’appagamento adrenalinico dopo l’high intensity!

/