Bambini: le fondamenta di una sana alimentazione

Nonostante un regime alimentare dalle solide fondamenta sia importantissimo per i bambini, accade spesso che la loro dieta sia povera proprio degli elementi nutrizionali necessari, a causa di un inadeguato apporto di frutta, verdura e grani integrali. Al contrario, spesso si registra un eccessivo consumo di alimenti di produzione industriale, ricchi di zuccheri raffinati e di grassi insalubri.

"AlimentazioneDue recenti ricerche effettuate in Gran Bretagna confermano, infatti, dati simili a quelli di ricerche dello stesso tipo condotte negli USA, in Canada e in altri paesi europei. Il Database Statistico della British Earth Foundation evidenzia come circa il 90% dei bambini non assuma le 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura raccomandate, e addirittura segnala come il 20% non abbia mangiato nessun frutto nel corso dell’intera settimana di osservazione!

Una ricerca dell’UK National Diet and Nutrition Survey condotta su bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e i 18 anni, ha dimostrato che solo la metà di essi consuma cereali integrali.

Perché le esigenze nutrizionali dei bambini sono maggiori?

"AlimentazioneI bambini vivono una straordinaria fase di crescita e sviluppo nel corso dei loro primi anni di vita. Producono più di 1 miliardo di nuove cellule ogni giorno: ciò richiede il supporto di molti elementi nutrizionali. I tessuti e i sistemi dei giovani hanno bisogno di energia e del giusto equilibrio di elementi nutrizionali per sostenere adeguatamente lo sviluppo. Ad esempio, le Vitamine B12, B6 e C contribuiscono al normale metabolismo energetico dell’organismo. Altri elementi come il calcio, contribuiscono al processo di divisione e di specializzazione cellulare. Il ferro, lo iodio e lo zinco, invece, contribuiscono a sostenere le normali funzioni cognitive.

La crescita e lo sviluppo durante l’infanzia e l’adolescenza avvengono con grande rapidità: per questo richiedono un apporto energetico e di elementi nutrizionali maggiore che in qualunque altra fase della vita per mantenere in buon equilibrio il metabolismo dell’organismo.

È anche essenziale per i bambini, l’acquisizione dei giusti modelli alimentari, così che le sane abitudini proseguano, poi, per il resto della loro vita adulta.

Di cosa hanno davvero bisogno i bambini?

"DietaI bambini, come gli adulti, hanno bisogno dell’apporto equilibrato di una grande varietà di elementi nutrizionali da vari alimenti, tra cui cereali integrali, frutta e verdura, fonti di proteine come il pesce, insieme ad un adeguato esercizio fisico e riposo.

  • I carboidrati sono la fonte principale di energia. I bambini hanno bisogno di più energia perché sono più attivi e in una fase di rapida crescita e sviluppo. È fondamentale che i carboidrati derivino da fonti naturali come la frutta, la verdura e i grani integrali. I carboidrati semplici, come gli zuccheri raffinati e la farina bianca, dovrebbero essere eliminati.
  • Le proteine rappresentano i blocchi di costruzione biochimici necessari per il corpo in crescita, essenziali per l’uomo. Le proteine contribuiscono, infatti, allo sviluppo della massa muscolare e al mantenimento di ossa sane. I bambini, come gli adolescenti, hanno bisogno di proteine di elevata qualità per sostenere la loro veloce crescita e sviluppo. La pelle, i muscoli, gli organi e i tessuti cellulari sono tutti composti di proteine, così come gli ormoni e gli enzimi che controllano la crescita e il metabolismo.
  • I grassi sono un importante risorsa di energia per i bambini e gli adolescenti. Sono anche un’importante fonte di vitamine liposolubili. Però è importante che i bambini consumino la giusta qualità di lipidi o grassi, evitando i grassi saturi e trans. I grassi sani comprendono gli acidi grassi Omega-3 presenti nell’olio di pesce. Altri importanti grassi alimentari sono ilipidi e gli steroli contenuti nei grani integrali, che costituiscono la base di una sana alimentazione quotidiana.

Curiosità!

"Dieta

  1. I bambini assumono il doppio delle calorie (770) quando mangiano al ristorante  rispetto a quanto non facciano mangiando a casa (420).
  2. I bambini che mangiano nei fast food assumono quantitativi maggiori di grassi, grassi saturi, colesterolo e sodio, mentre assumono meno fibre,calcio e ferro, rispetto a quelli che non mangiano nei fast food.
  3. Il consumo di latte, la principale fonte alimentare di calcio, è in calo tra le ragazze adolescenti.
  4. L’American Academy of Pedriatics ha recentemente raddoppiato la propria raccomandazione di assunzione di Vitamina D per i neonati, i bambini e gli adolescenti, e raccomanda l’integrazione di questo elemento nutrizionale perché gran parte dei bambini non ne assume a sufficienza dalla dieta.
  5. Secondo una ricerca condotta dal Ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) la metà dei giovani non rispetta le raccomandazioni minime relativamente all’assunzione di calcio, mentre due terzi non assumono abbastanza Vitamina E e Zinco, e quasi un terzo non assume il ferro necessario dalla propria alimentazione.

Se pensi che i tuoi bambini non assumono tutti questi alimenti a sufficienza, affidati agli integratori al 100% naturali di Shopbioblogghiamo Gnld!

/