Wedding Unplugged: il matrimonio senza smartphones.

Gli smartphones ed i tablet sono sempre più presenti nelle nostre vite. Non usciamo mai senza, ci sentiamo smarriti quando li dimentichiamo a casa, ce li troviamo attorno anche nei momenti più inappropriati in cui rappresentano inevitabilmente un disturbo. Pensate di essere al concerto del vostro gruppo preferito e di ritrovarvi davanti un altro fan che imperterrito tiene il cellulare alzato per tutta l’esibizione, per scattare a raffica, se non addirittura per registrare interi pezzi del concerto. Insomma una bella seccatura. Queste persone, dal click compulsivo rappresentano sia una seccatura sia disturbo durante le cerimonie ed in particolare durante i matrimoni.

Pensate al fotografo di matrimonio ingaggiato e pagato dalla coppia, che per immortalare ogni momento più emozionante della cerimonia si trova a dover letteralmente duellare con invitati maleducati per potere alla fin fine svolgere il lavoro per il quale è stato contattato. Queste persone incuranti dei fotografi professionisti, ma in fin dei conti anche degli altri invitati non si fanno nessuno scrupolo a pararsi di fronte alle scene più belle, concentrati solo sul proprio cellulare senza badare a chi o cosa gli sta attorno. Senza contare che le foto amatoriali con i cellulari, non disturbano solo i fotografi, ma la cerimonia in se con segnali acustici e flash della portata di una sfilata di moda.

Detto questo come fare a prevenire una situazione così sgradevole? I metodi sono tanti e molto più facili da attuare di quando possiate pensare.

Scrivete chiaramente ma con educazione sulle vostre partecipazioni di nozze che non è consentito scattare foto con i dispositivi mobile e soprattutto che non è possibile condividerle sui social networks almeno fino al giorno dopo. Spiegate che questo disturba la cerimonia e tutti i professionisti coinvolti nella buona riuscita dell’evento

Se avete ingaggiato una wedding planner o se tra i vostri invitati c’è una persona particolarmente capace di mediare con il pubblico, chiedetegli, prima dell’arrivo della sposa di spargere la voce in chiesa o nella sala del municipio che non è consentito fare foto

Se i vostri ospiti sono maniaci dello smartphone saranno sicuramente anche dei WhatApp addicted. Create pertanto un gruppo sulla celebre applicazione coinvolgendo gli invitati che più temete si cimenteranno in foto selvagge, e chiedetegli come detto sopra con la dovuta educazione di evitare di scattare autonomamente le foto delle nozze.

Promettete agli invitati a patto che essi non facciamo foto con il cellulare, di poter ricevere gratuitamente delle foto cartacee delle foto realizzate dal fotografo del matrimonio, nessuno oserà dire di no!