Saucony: la sneaker che parla di evoluzione della specie

La teoria formulata da Charles Darwin è stata scelta dal brand per dimostrare le prestazioni innovative delle scarpe. Conferme da parte dei rivenditori.

"sneakers_image"

Le sneakers Saucony, scoperte dalla società americana del calzolaio Abraham Hyde intorno alla metà del secolo scorso, sono oggi riconosciute come scarpe tecniche da running di alta qualità e prestazioni.

Per provare tale concetto di comfort e di come si fosse evoluta la scarpa in questa ottica, l’azienda, in passato, ha anche utilizzato niente di meno che Charles Darwin e la sua teoria sull’evoluzione della specie.

Come? La risposta è in una storica campagna pubblicitaria dell’azienda, che potrebbe essere così riassunta: Milioni di anni fa qualcuno ebbe la brillante idea di correre su due piedi, anziché su quattro. Poi nacquero le calzature, e Saucony è il caso più eclatante di evoluzione del concetto di comfort della scarpa mai fatto prima.

La storia e il logo del brand

Il marchio, famoso per il logo che ricorda una piccola onda, nel tempo ha guadagnato la stima di numerosi atleti e appassionati di corsa in tutto il mondo. Nel 1968, Hyde acquisì la S.S.M.C. di Kutztown in America, ma le scarpe Saucony rimasero “segrete” fino al 1977, quando un’importante rivista americana assegnò un premio al marchio.

La pubblicità che ne derivò contribuì al successivo consolidamento del brand come produttore di scarpe di alta qualità e prestazioni tecniche innovative.

 

Le collezioni

Partendo dal modello iconico Jazz original uomo e donna, l’evoluzione del marchio passa per un altro must have: il modello Shadow original, proposto per l’autunno-inverno 2015/16 in molteplici nuovi colori. Un must che non passa di moda e continua ad essere presente nel guardaroba di tutti, uomini e donne!

 

Parola ai multibrand

Le sneakers Saucony, inizialmente distribuite nei negozi specializzati per il running, sono oggi vendute nelle più importanti vetrine di abbigliamento, italiane e internazionali. Come raccontano da Playgroundshop.com, piattaforma e-commerce della catena di concept store uomo donna e accessori presenti a Firenze e Prato: “La nostra proposta spazia dai luxury brand alle collezioni più abbordabili senza tralasciare l’anima sportswear e streetwear e  soprattutto dando spazio ai giovani designer emergenti. Constatiamo un ottimo apprezzamento da parte della clientela per Saucony, sia in negozio che altrettanto nel canale online, ormai sempre più favorito. La ricetta del successo sta nell’ampia palette colori e nella comodità della sneaker, che hanno un concetto molto evoluto di calzata”.