Vasco in concerto a Roma: pronte quattro date

Quando fa le cose si sa Vasco Rossi non conosce mezze misure. Per un rocker di lunga data come lui ormai l’essere banale o scontato è il peggior male che possa accadere, così ecco che dal cilindro esce sempre il più classico dei conigli con sorprese che, nella sua lunga e pluridecennale carriera, non sono mai mancate. Un’altra cosa ha da sempre contraddistinto il Blasco nazionale, ovvero il suo rapporto con i milioni di fan, un legame veramente forte e quasi viscerali che non ha molti altri esempi in artisti di così grande profilo.

Lo scorso anno infatti Vasco, che non è più un ragazzino, ha intrapreso un lungo e faticoso tour estivo, che lo ha portato in giro per l’Italia esibendosi, sempre facendo sold out e riempendo stadi, ad Bari, Milano, Bologna, Padova, Messina, Firenze, Torino e Napoli. A Roma però sembra che Vasco Rossi lo scorso anno ha voluto saltare, di fatto costringendo i suoi fan romani a spostarsi di Km, e rendendo possibile l’ascolto delle sue canzoni a Roma solo tramite radio o al massimo suonate solo in locali o in estate in piscine per feste Roma da qualche cover band.

Una mancanza quella di un concerto a Roma, nella città etern,a che aveva fatto storcere il naso a più di un seguace, cosa che al rocker di Zocca non poteva proprio andare giù. Ma Vasco ha pensato forse che "Il Pubblico è sacro", così, in quello che doveva essere un anno sabbatico, ecco la decisione di tornare sul palco anche questa estate e solo in una città, ovviamente Roma.

 

Vasco in concerto a Roma: quattro date all’Olimpico

Tramite la propria pagina Facebook ufficiale, ormai diventata il mezzo con cui il rocker si relaziona con i propri fan, Vasco ha annunciato che avrebbe tenuto due date a Roma riproponendo quindi anche quest’anno il LiveKom Tour.

Inizialmente infatti le date scelte erano il 22 e 23 giugno allo stadio Olimpico ma poi, visto il gran numero di richieste arrivate, essendo l’unica data dell’anno, si è deciso di aggiungere altri due concerti il 26 e 27 sempre di giugno. Quattro appuntamenti questi che vanno ad arricchire un’estate romana già a tutto rock.

Nella capitale infatti arriveranno anche, per il consueto Rock in Roma, artisti internazionali come Bruce Springsteen, David Gilmour, i Duran Duran e gli Iron Maiden. Una serie di concerti di nomi altisonanti che faranno della città eterna, impegnata nel frattempo tra Giubilei ed elezioni politiche, l’assoluta capitale europea, se non addirittura mondiale, del rock per un’estate.