Trading di supporto e resistenza

Nella vastità di opzioni che offre il trading online, una delle pratiche di guadagno economico più diffuse oggi, sono  le numerose piattaforme come  xtrade (tra le maggiori e più conosciute, ma ne esistono tantissime), dove è possibile effettuare tutte le operazioni necessarie, tra cui quelle che riguardano il trading di supporto e resistenza.

L’ analisi di supporto e resistenza risulta essere una delle più semplici sul mercato e si basa sull’ analisi e l’andamento  dei prezzi, che seguono i movimenti e si basano sui dinamiche di mercato ben precise.

Queste strategie sono considerate un vero e proprio emblema dell’ analisi tecnica e rappresentano quei livelli che danno un preciso segnale al mercato.

Definiamo i supporti e le resistenze

I supporti e le resistenze sono delle specifiche aree di prezzo dove il valore viene rinviato più volte creando un rimbalzo della posizione, che porta a causare una reazione degli investitori.

Per supporto si intende quindi l’area dove il prezzo  dopo un’iniziale fase al ribasso viene rimbalzata invertendo la posizione iniziale, mentre la resistenza  è l’area dove questo prezzo dopo una fase di rialzo si spinge verso il basso andando ad invertire la propria direzione.

I supporti e le resistenze si distinguono per il fatto che portano a due specifici segnali:

  • Segnale di rimbalzo che si ottiene quando il prezzo rimbalza sulla propria aria di supporto e di resistenza che abbiamo invertendo la sua direzione
  • Segnale di rottura  il segnale si ottiene quando il prezzo rompe il rapporto e la resistenza continua il suo movimento

Queste due metriche risultano essere fondamentali per l’analisi tecnica, in quanto sono aree che è sempre possibile consultare in quanto vengono aggiornate continuamente sui grafici e i frame.

E’ molto importante per il trader notare che all’aumentare del frame aumenta la capacità di visione del frame stesso e risulta più facile fare un’analisi relativa a grafici giornalieri, che sono più affidabili rispetto a quelli orari tipici di altre tipologie di metriche.

Molto importanti per questo tipo di grafici sono gli Swing Highs e gli Swing Low, che rappresentano i punti massimi e minimi presenti all’interno del grafico, identificando  il tratto più alto e più basso all’interno di uno specifico arco.

Per fare il tracciamento di un supporto serve unire almeno 3 punti,  che si avvicinano al prezzo consigliato e prendere nota dei continui rimbalzi di prezzo, mentre per tracciare la resistenza vanno uniti  2 o più punti toccati dall’asse.