STORYGRANT.IT

Utenti attivi su internet: una persona su due naviga su internet

Nel mondo il numero degli utenti attivi su internet ha superato i 3 miliardi, quasi la metà dei viventi. L’umanità in tutta la sua storia non aveva mai sperimentato un fatto così straordinario e un fenomeno così sconvolgente.

Il fenomeno dei social network come Facebook che annuncia di avere 1.035.000.000 di utenti iscritti in tutto il mondo. Mark Zuckerberg non ha intenzione di fermarsi qui e ha lanciato un piano per connettere tutta la popolazione mondiale attraverso l’accesso globale ad Internet.

Zuckerberg ha lanciato nello Zambia (lo Stato africano tra gli ultimi al mondo per la diffusione di internet) una app che permette di accedere gratuitamente a una serie di siti preselezionati (tra i primi ovviamente Facebook). Sostenendo che l’accesso ad Internet è un diritto umano in quanto parte integrante di quei diritti fondamentali dell’uomo che sono alla base del diritto internazionale e di molte Costituzioni nazionali.

La corte di giustizia dell’Unione Europea ha sancito il cosiddetto “diritto all’oblio” cioè il diritto di imporre, in alcune circostanze, al motore di ricerca la cancellazione di links su notizie “irrilevanti, troppo datate e comunque inappropriate”.

Una sentenza molto civile che segna un punto di svolta per lo sviluppo di Internet. Bisogna essere consapevoli che il Web non può continuare a svilupparsi ignorando completamente la tutela di alcuni diritti fondamentali come quello della privacy, alla sicurezza, al diritto di autore/copyright, specialmente sapendo che gli utenti attivi su internet ormai sono davvero tanti.

I siti internet censiti sono più di un miliardo

I siti censiti da Internet Live status (il portale delle statistiche e dei conteggi sulla rete) ha superato 1 miliardo. Per sito si intende “una pagina associabile ad un indirizzo IP; ma si è constatato peraltro, che il 75% dei siti così censiti non è attivo “ma è solo una pagina registrata e parcheggiata o qualcosa di simile”.

Molti sono coloro che hanno capito che Internet è una grande opportunità non solo per trovare informazioni e fare ricerche, ma anche soprattutto per fare business. Anche in Italia ormai fioccano le agenzie di realizzazione siti Web Roma, Milano, Bari, e in praticamente ogni paese dello stivale si nascondono professionisti della "nuova era", che inventano nuove professionalità e crescono giorno per giorno assieme alla rete stessa.

Essere in rete infatti significa condividere un fenomeno che è di tutti. Chi ha un’attività commerciale, imprenditoriale, professionale, oggi non può non essere presente sul web in maniera attiva.

Milioni di utenti tramite computer e soprattutto tramite Smartphone sono connessi a Internet 24 ore su 24 e qualsiasi informazione la cercano su Internet. Chi è dentro è dentro e chi è fuori è fuori, non si può restare nell’anonimato, avere un sito per la propria attività lavorativa è determinante, specialmente in un periodo di crisi, per lo sviluppo del proprio lavoro.

Exit mobile version