Come ci si avvia alla carriera di attore?

Sapete come comincia una carriera da attore? Da adolescenti sognare ad occhi aperti è normale ma anche da adulti perché non si può ? Alla scuola elementare una volta era molto in voga il gioco dei mestieri, dove la maestra di turno chiedeva ai propri alunni quale fosse il lavoro che da grande avessero voluto intraprendere. Calciatore, pilota o astronauta per i maschietti e stilista o veterinario per il gentil sesso di solito erano le risposte più gettonate. Ma ce ne era una di professione che veniva indistintamente sognata da entrambi i sessi : quella dell’attore o dell’attrice.

Fin dalla nascita del cinema infatti  siamo stati affascinati di questo mondo di divismo, successo ma anche eccesso. Se prima di allora il mestiere dell’attore, con le compagnie teatrali stabili o itineranti, non era visto molto di buon occhio tranne che per i grandi interpreti della lirica, il grande schermo ha pienamente legittimato questa arte, con milioni di persone in tutto il mondo che sognano davanti alle pellicole sia per le storie sia immaginando di essere un giorno loro i protagonisti.

Come iniziare la carriera di attore

Per prima cosa va sottolineato un aspetto: iniziare a lavorare nel cinema non è una questione di età. Come ovvio ogni produzione ha bisogno di un cast assolutamente eterogeneo e variegato, quindi non solo la bella ragazza è una potenziale attrice ma volendo anche la sua nonna. Detto questo come avvicinarsi a questo mondo è tutta un’altra questione. Alcune persone ci nascono letteralmente dentro. Pensiamo a figli di attori o registi o delle tante professionalità che lavorano nei film.

Altri invece iniziano a recitare per pura casualità. Se magari entrate in un bar della capitale magari può capitare che una agenzia eventi Roma o di casting vi noti, oppure altri tipi di incontri casuali. Tanti infatti sono gli aneddoti su registi o sceneggiatori che sono stati folgorati da persone conosciute nella vita di tutti i giorni: pensiamo a Carlo Verdone con la Sora Lella. La maggior parte comunque arriva al cinema semplicemente o attraverso i casting o le scuole, vere fucine dove si può apprendere e mettere in mostra il proprio talento.

Scuole e Agenzie

Iscriversi ad una agenzia di comparse è utile anche per tirare su qualche soldino, poi magari facendo corsi e scocciando anche l’anima a qualche regista si può avere qualche chance interessante. Le scuole invece sono tante e alcune anche molto costose.

Frequentarle è sempre il modo migliore sia per apprendere i segreti sia per iniziare ad entrare in quel mondo, conoscendo gente cominciando poi a recitare dai corti fino ai teatri di periferia, aspettando l’occasione giusta. In tutti i casi però bisogna sempre ricordare che l’arte della recitazione è un dono innato, che una scuola può solo far sbocciare e affinare. Il sentimento e l’emotività poi vi aiuteranno ad emozionare il vostro pubblico rendendo le vostre interpretazioni uniche.