Mountain bike indoor: allenamento per l’inverno

Uno sport come la mountain bike è famoso per essere praticato all’aria aperta su strade sterrate, dove i biker si divertono  a superare ostacoli cercando di andare il più veloce possibile. Essendo uno sport che si pratica all’aperto, diventa molto difficile praticarlo fuori, ma sarebbe ideale fare mountain bike indoor, durante  l’inverno, non tanto per il freddo, perché basta coprirsi con il giusto abbigliamento mountain bike, ma quando piove il terreno diventa impervio e quindi è impossibile uscire in mountain bike.

Per i professionisti e i grandi appassionati, questo potrebbe risultare un grosso problema, ma sono stati studiati dei programmi che appunto permettono a tutti di allenarsi al chiuso, indoor, e quindi rimanere in forma in vista della bella stagione.

Il programma d’allenamento consigliato

La prima cosa da prendere in considerazione quando si sceglie di allenarsi al chiuso è senza dubbio l’ambiente, infatti è fondamentale trovare un luogo che non sia troppo caldo per non avere problemi di respirazione.

Il locale perfetto per un buon allenamento deve avere una temperatura sui 15 gradi ed è importante indossare gli stessi indumenti invernali che usiamo per le uscite con la mountain bike.

Per allenarsi indoor gli esperti consigliano di utilizzare tre diverse tipologie: i rulli, lo spin bike o gli ergometri.

Mountain Bike indoor: rulli

L’allenamento più usato  è quello con i rulli, che si distinguono in varie tipologie e ci permettono di gestire il nostro allenamento indoor scegliendo quello più adatto alle nostre caratteristiche.

I vari rulli si distinguono  per il sistema di resistenza e regolazione presente, quelli più usati sono quelli semplici, che presentano una resistenza ad aria con una ventola all’interno che aumentando i giri produce una maggiore resistenza.

Nei modelli di ultima generazione sono presenti  anche dei computer, che permettono di tenere sotto controllo quelle che sono la varie variabili come: (la velocità, i watt, gli rpm)

Il principale vantaggio nell’uso del rullo è che possiamo utilizzare direttamente la nostra bicicletta, mentre il principale svantaggio è che si lavora a basse frequenze e l’allenamento indoor  può risultare troppo blando.

Spin bike

Esistono diversi modelli di spin bike che permettono al biker, in fase di allenamento di avere una pedalata molto fluida, grazie alla regolazione della resistenza che avviene in modo manuale .

L’allenamento con la spin bike permette di fare lavori intensi senza tralasciarla la dinamica della pedalata,  fondamentale poi  nel corso delle uscite esterne e questo risulta importante sia per le sedute defatiganti, sia per allenarsi per terreni più impervi che prevedono delle salite.

Ergometri
Sono molto costosi  e vengono divisi in due tipologie: nel primo si toglie la ruota posteriore e si inserisce il mozzo controllato, mentre il secondo tipo vengono riportate le misure precise dell’atleta  e vengono aggiunte delle pedivelle per la perfetta guarnitura, e  vengono usati soprattutto dai professionisti poichè misurano in modo preciso quelli sono i valori espressi dall’atleta in allenamento.