Evitare problemi durante una vacanza

L’altra faccia del viaggio: come evitare alcuni imprevisti

Quando si va in vacanza è fondamentale avere delle piccole attenzioni in modo da non essere colti da imprevisti. Anche per i più intrepidi viaggiatori che volano in Asia o America latina è fondamentale avere una lista delle cose da portare in viaggio.

Nonostante possa sembrare di avere sempre tutto sotto controllo, nella realtà dei fatti non è. Una persona è immersa in un costante cambiamento che può influenzare nelle piccole e grandi cose. Questo cambiamento si chiama esperienza ed è formato da quello che succede nel momento presente, attimo dopo attimo.

Chi è abituato a viaggiare è consapevole che delle proprie emozioni perché gli incontri, i cambiamenti culturali e gli orari mettono nella condizione una persona di adattarsi a quello che succede. 

Lista delle cose da fare prima di un viaggio

Quindi, per evitare piccole disguidi durante il percorso è fondamentale avere una check list da rispettare quando si organizza un viaggio.

Scopriamo quali sono i principali punti da seguire.

1. Copia dei documenti personali

Un’altra cosa necessaria prima di partire per un lungo viaggio è quella di fare le copie dei propri documenti personali: carta d’identità e passaporto. Chi scegliere di partire viaggio in Europa ha bisogno di una copia della carta d’identità e della tessera sanitaria. Grazie ai trattati dell’UE i cittadini dei paesi aderenti possono richiedere delle prime cure mediche nel caso in cui vi sia necessità.

Chi, invece, si reca in altri continenti come Asia o America è necessario che faccia anche una copia del passaporto perché questo è il documento richiesto al momento di valicare la frontiera extra unione europea.

2. Copie delle prenotazioni di voli e hotel

Quando si viaggia è fondamentale avere con sé le prenotazioni del volo e della struttura ricettiva scelta, come hotel, ostelli o residence. Non solo, chi sceglie di viaggiare con una agenzia viaggi che si dedica al travel experience deve portare con sé sia i documenti in formato elettronico, sia in formato cartaceo. Inoltre, è sempre meglio avere una copia di scorta nel caso in cui il viaggio dentro la valigia.duri molti giorni, se non settimane.

3. Caricatore di riserva

La tecnologia ci accompagna nella quotidianità di tutti i giorni ed è fondamentale avere una serie di accessori di scorta. Il filo del caricatore è fondamentale perché lo smartphone deve essere ricaricato ogni giorno. Molti viaggiatori si fermano per lavorare in alcune città e avere i giusti accessori elettronici è fondamentale.

4. Adattatore per le prese

Un altro accessorio che non deve mancare nello zaino da viaggio, o la valigia, è l’adattatore per le prese. Molti stati, infatti, hanno delle prese elettriche differenti da quelle italiane ed è fondamentale avere un adattatore per ricaricare i dispositivi elettronici.

5. Monitorare il cambio valuta

Nel caso in cui la destinazione del viaggio si trova fuori dall’Unione Europea è fondamentale informarsi sulla valuta utilizzata nel paese di arrivo. Il motivo è il fatto che una volta atterrati è necessario avere della moneta contante per fare piccoli acquisti o per pagare quando non è accettata la carta di credito. 

È importante evitare gli uffici di cambio presso gli aeroporti e stazioni perché le commissioni tendono a essere più alte. È più conveniente scegliere un ufficio lontano dalle principali aree turistiche e informarsi attentamente prima della partenza.