Site icon STORYGRANT.IT

Vacanza e hotel: ecco alcuni consigli per scegliere una struttura ricettiva

Scegliere l'albergo in vacanza.

Photo by Marten Bjork on Unsplash

Le vacanze sono un momento atteso dell’anno perché sono l’occasione per sfruttare il tempo libero visitando dei luoghi lontani. In molte occasioni coincidono con le ferie del lavoro e i periodi principali durante l’anno sono agosto e dicembre. Questi due mesi sono considerati alta stagione e i prezzi tendono ad aumentare. Chi può andare in vacanza solo in questi periodi tende a organizzare con anticipo i viaggi perché è consapevole che i prezzi sono molto più alti. In questo modo può risparmiare rispetto a una prenotazione dell’ultimo minuto. 

Hotel: suggerimenti e servizi

Una questione che riguarda le vacanze durante l’alta stagione è la possibilità di non trovare una struttura ricettiva con una buona qualità prezzo. In questo senso è inclusa anche la posizione e in alcuni casi sarà necessario utilizzare un mezzo di trasporto, pubblico o privato. 

Di fatto, ci sono vari criteri da tenere durante la prenotazione di una struttura ricettiva. Adesso, scopriamo quali sono per organizzare la prossima vacanza al meglio.

1. Le recensioni sui portali internet

Prima di prenotare un hotel è importante leggere alcune recensioni lasciate da altri visitatori. Le buone opinioni sono sempre ben accettate e in molti casi sono proprio queste che portano una persona a scegliere una determinata struttura. In ogni caso, se hai deciso di partire per un viaggio in cui non conosci la meta devi affidarti all’agenzia travel e lasciare che siano loro a individuare l’albergo migliore in cui dormire.

2. La posizione dell’albergo e trasporto

Un altro fattore importante è la posizione dell’hotel. Nel caso in cui la vacanza è al mare o in montagna è fondamentale essere vicini a spiagge o piste da sci, altrimenti è necessario affittare un trasporto o recarsi in vacanza con il proprio mezzo se possibile.

Molte strutture ricettive mettono a disposizione un servizio navetta per i trasferimenti da e per l’aeroporto. In alcuni casi è inclusa nel servizio alberghiero mentre in altri è un servizio extra che deve essere aggiunto al costo complessivo del viaggio.

È una scelta consigliata nel caso in cui la città di destinazione non ha dei mezzi pubblici adeguati o se l’aereo parte o atterra la notte tardi o la mattina molto presto.

3. Wifi, animali e bagni

Il wifi è importante e una struttura in cui non è presente è da scartare per un viaggio di lavoro. La connessione a internet è un requisito fondamentale oggi e la maggior parte delle strutture ne hanno una.

Molte persone oggi viaggiano con gli animali e cercano alberghi o altre strutture, come B&B e agriturismi, in cui è possibile portare l’animale domestico per eccellenza: il cane.

In questo caso la struttura deve essere attrezzata per ospitare gli amici a quattro zampe.

Infine, l’ultimo elemento che non deve mancare nella descrizione di una struttura ricettiva è il bagno. Deve essere presente una foto che mostri lo stato dei sanitari, del lavandino e della doccia. Inoltre, è importante anche siano presenti l’asciugacapelli, gli asciugamani, sapone e shampoo.

Questi piccoli dettagli sono quello che riescono a fare la differenza e permettono a una struttura ricettiva di lasciare una buona impressione ai visitatori.

Exit mobile version