codice fiscale

Come fare quando non si ricorda il codice fiscale

Hai perso tutto, ma hai bisogno di sapere il prima possibile il codice fiscale. Al momento sei sprovvisto del documento, e ti manca persino la tessera sanitaria. Oppure: devi effettuare un pagamento, e hai bisogno del codice fiscale di qualcuno e non sai come reperirlo. In questi casi come fare?

Bisogna sapere che il codice fiscale è un serie di 16 caratteri compresi di numeri e lettere e servono ad identificare le persone fisiche che vivono sul territorio nazionale. Fu introdotto negli anni Settanta per migliorare l’Amministrazione Finanziaria, e viene fornito dall’Agenzia delle Entrate a tutti i cittadini, italiani e stranieri. In principio il codice fiscale era fornito su un documento, oggi è riportato semplicemente sulla tessera sanitaria.

Oggi è possibile calcolarlo anche online su siti come codicefiscale.it. All’interno del codice fiscale tutti i dati anagrafici sono riportati in un certo modo. Le prime tre lettere valgono per il cognome, e sono le prime tre consonanti. Nel caso non dovessero bastare si prelevano le vocali riportate dopo le consonanti.

Nel raro caso di meno di tre lettere per il cognome, si mette una X. Le altre tre lettere corrispondono al nome: anche in questo caso si prendono più consonanti, ma nel caso di più consonanti si prendono la prima, la terza e la quarta.

In seguito i 5 caratteri alfanumerici corrispondono alla data di nascita suddivisa in anno di nascita, rappresentato con le ultime due cifre, il mese, rappresentato da lettere, quindi dalla A di gennaio, alla T di dicembre, e dal giorno di nascita. Per quest’ultimo alle donne va aumentata la cifra di 40. Gli altri 4 caratteri alfanumerici indicano il comune di nascita e sono composti da una lettera a e 3 numeri. Per i nati fuori Italia la lettera sarà la Z seguita dal numero per identificare la nazione.

All’ultima cifra corrisponde il codice di controllo derivato da un algoritmo in cui si mettono da parte i numeri dispari e numeri pari ai quali va dato un valore che poi dovrà essere sommato e diviso per 26.