I migliori coltelli militari caratteristiche storia

8 / 100 SEO Score

Come i coltelli militari hanno influenzato la nostra storia

Fin dall’età della pietra, l’uomo ha sempre cercato di realizzare articoli per cacciare o per difendersi. Ad oggi molto è cambiato dalle epoche in cui il principale strumento di difesa era una pietra ben affilata.

I principali passi in avanti, nella realizzazione di coltelli militari, si sono fatti storicamente con le prime grandi guerre già nel 1500, di straordinaria rilevanza in tal senso è stata l’influenza araba, che ha portato nel nostro paese nuove tecniche di produzione, nonché nuovi modelli di coltelli da combattimento, come il famoso Kukri.

Durante la prima guerra mondiale, sotto l’influenza Usa, alcuni modelli hanno iniziato a prendere rapidamente piede anche sul nostro territorio, tra i più rilevanti in particolare, sicuramente si deve ricordare il coltello Bowie, che prende il nome proprio dal sul realizzatore. Seppure in origine, fu molto apprezzato come la baionetta in Italia, l’utilizzo di queste tipologie di coltelli militari, oggi è chiaramente in disuso, ciò non solamente grazie alla riduzione di conflitti, quanto meno in Europa, ma anche per il superamento delle caratteristiche strategiche di questi coltelli militari.

Oggi questi modelli, trovano nuova vita, quantomeno nei nostri paesi, soprattutto come articoli da collezione, come i coltelli Ka Bar, che seppure continuano ad essere tra i principali articoli in dotazione nell’esercito americano, in UE, il loro principale utilizzo è quello collezionistico, essendo i coltelli principalmente utilizzati durante i conflitti mondiali.

Il mondo dei coltelli militari ai giorni nostri

Oggi il mondo dei coltelli militari e da combattimento, continua ad influenzare l’immaginario di molti appassionati e collezionisti, grazie al notevole utilizzo che viene fatto di questi articoli in film di guerra, o in corsi di sopravvivenza, oggi sempre più in voga.

Particolarmente interessante in questo senso è la storia di una delle più note aziende di coltelli militari che ha posto alla base della sua notorietà proprio i nuovi mezzi di comunicazione informatica come YouTube. Il riferimento è chiaramente fatto alla Cold Steel che tra i brand americani è sicuramente quello che maggiormente ha fatto uso di video dimostrativi e recensioni visive per pubblicizzare molti dei suoi articoli più famosi.

In un mondo dove i coltelli militari sono sempre più lontani dall’immaginario comune, visibili solo in Tv, Film o altro, questo marchio U.S.A. è risuscito nel difficilissimo intento, di rendere virale episodi e dimostrazioni di articoli ben distanti dal quotidiano, dando spunto a note trasmissioni televisive come “Il Fuoco di Spade” o altre dove spesso vengono ricalcate analoghe dimostrazioni come quelle originariamente realizzate dalla Cold Steel.

I modelli più famosi:

Tra le forme di coltelli militari storicamente più famose si ricordano in particolare:

  • Il coltello Bowie, uno dei più famosi coltelli americani che come abbiamo in precedenza anticipato prende proprio il nome dal suo autore James Bowie. Probabilmente per linee e storia uno dei coltelli più famosi, ancora oggi ben presente nel nostro immaginario essendo anche uno dei modelli più presenti nei film che hanno ad oggetto le diverse riproduzioni di conflitti storici.
  • Il Machete, anche questo storicamente è stato uno degli strumenti più utilizzati, anche se oggi viene principalmente utilizzato e commercializzato come strumento da taglio per eliminare il sottobosco durante le escursioni.
  • Il coltello Kukri, noto anche come il coltello da combattimento nepalese, noto in particolare per la forma curva caratteristica, anche questo oggi principalmente commercializzato come strumento da lavoro, per il taglio del fieno e insieme al machete.

Articolo offerto del portale KnifePark.com

Filippo Turati