Come organizzare un funerale con rito laico? 1

Come organizzare un funerale con rito laico?

Poco altro come una cerimonia funebre deve necessariamente rispecchiare la personalità e la volontà della persona che si sta omaggiando. La cerimonia deve parlare di lui, dei suoi sentimenti e di quello in cui credeva. 

Il grande rispetto della volontà del defunto e della famiglia contraddistingue l’organizzazione del rito funebre da parte di Pinchi Onoranze funebri Roma

In una società multietnica come quella che di Roma è molto facile incontrare esigenze diverse nell’organizzazione del rito funebre che sarà organizzato nel rispetto delle prescrizioni della religione di appartenenza del defunto sia riguardo ai tempi della cerimonia, che all’utilizzo o meno di articoli funebri o fiori. 

Quando la persona defunta non apparteneva ad alcuna fede religiosa o si professava atea, il rito funebre sarà organizzato secondo le preferenze manifestate dalla persona in vita o in mancanza secondo quelle della sua famiglia. 

Per l’organizzazione del rito laico si dovrà trovare un luogo adatto che potrà essere una casa privata, una sala in affitto, oppure all’aperto. In alcuni Comuni sono state appositamente allestite sale dedicate a questo scopo, chiamate Sale del commiato. In ogni caso il luogo sarà scelto dalle famiglie con l’aiuto organizzativo dell’Agenzia funebre che le assisterà in ogni fase rispettando le tempistiche, così come le volontà del defunto e della famiglia per quanto riguarda gli addobbi floreali e gli eventuali articoli funebri. 

La cerimonia funebre laica o civile non prevede alcuna regola determinata, ma può prevedere un discorso svolto da un parente, un amico o un celebrante che ricordi il defunto e da interventi degli intervenuti alla cerimonia che ricordino un aspetto della sua vita o del suo carattere e possano esprimere il proprio dolore per la sua perdita. La cerimonia può anche essere basata sulla lettura di passi di libri o poesie particolarmente apprezzati dal defunto, e accompagnata da musica.

Tutto il servizio funebre si modellerà di conseguenza alla cerimonia laica prescelta senza nessuna formula prestampata per un funerale che davvero rispecchi la personalità del defunto e permetta di ricordarlo a lungo.

/