Cosa portare con se in escrusione? Meglio un coltello da caccia o un'ascia spaccalegna? 1

Cosa portare con se in escrusione? Meglio un coltello da caccia o un’ascia spaccalegna?

Questa è la classica domanda che ci si può porre quando si prepara il proprio zaino per andare in escursione. Qual’è la strumentazione migliore che è meglio portare con me questa volta? Sebbene in molti non hanno mai preso in considerazione l’idea di portare con se un‘ascia spaccalegna in escursione perché ritenuta poco utile ed ingombrante, negli ultimi anni grazie alle novità del settore delle asce da spacco però, sempre più persone iniziano a valutare questa opzione.

Sebbene infatti tantissime sono le persone che decidono di affrontare la natura equipaggiate solo del proprio coltello da caccia e poco altro, le strumentazioni messe a disposizione dai nuovi brand sono di certo molto allettanti.

Ma che cos’è un coltello da Bushcraft e perché può essere utilizzato in sostituzione di un’ascia spaccalegna?

A differenza dei più comuni coltelli da caccia un coltello da Bushcraft, si caratterizza per una serie di caratteristiche indispensabili per qualificarlo come tale. In primo luogo questa tipologia di coltello deve essere full tang e quindi a cordolo pieno. Il motivo per cui è indispensabile che la lama sia full tang può apparire ovvio, ma è bene comunque specificare il perché. I coltelli che si definiscono da Bushcraft, vengono generalmente utilizzati in escursione, per lo spacco di piccoli tronchi. Per lo svolgimento di questa pratica, il coltello da Bushcraft, viene posizionato a modi incudine sul tronco e colpito ripetutamente con un’altro tronco. In questo modo la lama entra nel tronco e lo spacca in due o più parti. Ovviamente qualora ci trovassimo a svolgere questa pratica con un normale coltello da caccia o da escursione non a cordolo pieno probabilmente dopo pochi colpi sul retro della lama, questa si spezzerebbe separando il manico dalla lama.

Tra gli aspetti di rilievo si segnala anche come questa tipologia di coltelli da sopravvivenza si presenta con una punta dalla forma a goccia e la dimensione della lama è in genere compresa tra i 10 e i 14 cm.

Qual’è dunque la funzionalità di un’ascia spaccalegna in escursione ?

La motivazione che porta così tante persone a valutare la possibilità di acquistare e trasportare con se un’ascia spaccalegna di piccole dimensioni è quella di sostituire il coltello da Bushcraft. Infatti sebbene non appaia particolarmente difficoltoso lo spacco di uno o più tronchi, con un coltello da Bushcraft. Quando questi iniziano ad essere un numero relativamente alto, la presenza di un’ascia spaccalegna di piccole dimensioni, può di certo apparire meno inutile. Il motivo che spinge dunque così tante persone verso l’acquisto di un’ascia spaccalegna è la praticità d’uso qualora si abbia l’intento di spaccare più tronchi per accendere un fuoco.

In conclusione:

Come avrete avuto modo di comprendere a questo punto, scegliere se portare con se un’ascia spaccalegna o un coltello da caccia e nello specifico un coltello da Bushcraft può dipendere dalla tipologia di escursione che vi potete trovare ad effettuare. Sebbene la scelta di portare con se un’ascia da spacco sia del tutto discrezionale, poiché come si accennava moltissime delle funzionalità che possono essere svolte con un coltello da Bushcraft, tra cui lo spacco di piccoli tronchi. Va de se che nel caso ci si trovi a rompere più tronchi per accedere o mantenere un fuoco di grandi dimensioni, l’utilizzo di una piccola ascia da spacco può senza dubbio rilevarsi estremamente utile.

 

/