soffione doccia

Come installare saliscendi e soffione doccia

Il saliscendi per la doccia offre il grande vantaggio di poter regolare l’altezza del soffione permettendo a soggetti di statura diversa di fare una doccia confortevole. L’installazione è semplice e veloce come potrai accorgerti leggendo la guida di seguito, scritta con l’aiuto dell’idraulico a Firenze consultabile su questo sito web.

Saliscendi e soffione doccia: scegliere il modello giusto

Attualmente puoi trovare in commercio saliscendi di diverse forme, dimensioni e prezzi. Hai la possibilità di scegliere tra modelli essenziali forniti di doccetta cilindriche e altri dotati di soffioni con diametri di 20 cm e più.
Nella maggior parte dei casi puoi regolare l’altezza e l’inclinazione del soffione ma non solo: puoi gestire anche le varie funzioni che comprendono getti nebulizzati, effetti pioggia, funzione massaggiante, eccetera.

Come installare il saliscendi

L’operazione di fissaggio di un saliscendi è semplicissima: devi prima misurare l’interasse e marcare con un lapis i due punti sul muro. normalmente l’altezza di posizionamento corrisponde a due metri circa ma è consigliabile valutare il punto di uscita dell’acqua e la lunghezza del flessibile. a questo punto puoi procedere con la foratura del muro, verificando prima di avere tasselli e punta del trapano adatti. Ora puoi fissare i supporti e bloccare l’asta utilizzando viti a brugola, passando poi al fissaggio del flessibile all’attacco dell’acqua. puoi impedire che il flessibile si pieghi acquistando una presa acqua.

Ne trovi rotonde, ovali, quadrate: devi solo scegliere quella che più si adatta al tuo saliscendi. Inoltre questi accessori per la doccia possono avere in dotazione un portasapone in plastica che va montato sull’asta prima d fissarla ai supporti.

Come montare il soffione doccia

Per montare il soffione doccia bastano pochi passaggi semplici ma indispensabili attraverso i quali potrai installarlo senza intoppi. Ti serviranno un paio di guanti da lavoro, una chiave inglese, un po’ di silicone e, ovviamente, il soffione da doccia.

Prima di tutto dovrai chiudere il rubinetto generale dell’acqua in modo da evitare allagamenti qualora si verificassero degli imprevisti. Se si tratta di una sostituzione dovrai prima svitare e togliere il soffione vecchio, passaggio evitabile se devi montare un soffione da doccia ex novo. Di solito il soffione è completo di bulloni che servono a fissarlo nello spazio apposito dopo averlo avvitato in senso orario servendosi della chiave inglese.

Dopo esserti assicurato di aver bloccato il soffione in modo che non si smonti e caschi, è opportuno sigillare bene la chiusura impedendo eventuali perdite d’acqua. Per questa operazione puoi usare del silicone trasparente per chiudere meglio i buchi ed evitare le dispersioni d’acqua.

Non dimenticare di utilizzare questo materiale solo ed esclusivamente sulla guarnizione del soffione e non sul tubo o al suo interno perché rischieresti di tapparlo. Non ti resta che attendere un paio di ore in modo che il silicone sii asciughi bene e riaprire il rubinetto centrale dell’acqua.

Leggi anche questo articolo su come misurare e montare i raccordi idraulici!