STORYGRANT.IT

A che serve il gas nel condizionatore?

ricarica gas condizionatore
Il gas del condizionatore ha una funzione molto importante, spiegabile in modo tecnico grazie ai concetti che verranno introdotti nei prossimi paragrafi, scritti con l’aiuto di questo servizio di assistenza condizionatori a Milano, eseguito da veri esperti del settore.  Se possiedi un condizionatore oppure hai intenzione di acquistarne uno, ti sarai già chiesto a cosa serve il gas e se è necessario sostituirlo periodicamente. Per rispondere a questa domanda è importante sapere che il gas presente in questo tipo di elettrodomestici è di tipo refrigerante. Il processo permette uno scambio termico con il passaggio del gas dallo stato liquido a quello gassoso e tutto questo avviene in maniera continua e senza interruzioni.

Funzionamento gas condizionatore: cosa devi sapere

Per avere un quadro dettagliato dell’utilità del gas in un condizionatore, non devi fare altro che seguire la spiegazione delle componenti e del funzionamento di quest’ultime all’interno dell’apparecchiatura.

Il compressore

Per capire a cosa serve il gas nel condizionatore è importante conoscere il ruolo del compressore. Si tratta dell’elemento principale del sistema che comprime e pompa il gas nel resto del sistema. È presente sia nei condizionatori domestici che in quelli delle automobili e la sua istallazione a regola d’arte è essenziale per il funzionamento corretto del gas.

Il condensatore

Per agire in maniera efficace, il gas deve passare dallo stato gassoso a quello liquido e questo ruolo è affidato al condensatore. Il processo produce calore e richiede una attenta e periodica manutenzione che eviti lo sporco. L’efficienza del condensatore è molto condizionata dalla sua pulizia.

L’evaporatore

Si tratta di una specie di batteria che riceve il gas reso liquido dal condensatore. È qui che il gas passa allo stato gassoso e viene raffreddato. In termini concreti, mentre nel condensatore il calore viene rilasciato all’esterno, con l’evaporatore è il calore ad essere tolto all’ambiente.

L’organo di laminazione

Attraverso questo tubo in rame dal diametro stretto e una forma attorcigliata, il gas esce dal sistema allo stato liquido. È il quarto elemento cruciale di un ciclo che se perfettamente funzionante garantisce un ambiente refrigerato in maniera continua.

E se il gas finisce?

Una condizione che normalmente non vedrai verificarsi è proprio quella dell’esaurimento del gas nel serbatoio del condizionatore. Il gas è concepito per non consumarsi e se termina c’è sicuramente un problema nel sistema. Prima di procedere alla ricarica del gas, eseguita da personale specializzato, è importante individuare l’anomalia che l’ha resa necessaria. Solo in questo modo potrai evitare che il problema si ripresenti ancora.

Sicurezza ed ecologia

Il gas dei condizionatori, generalmente contenenti il difluorometano come R32, sono regolati nel nostro paese da normative specifiche. Per evitare danni alla salute a all’ambiente vanno gestiti solo da personale autorizzato che ti fornirà informazioni precise anche in termini di eventuale smaltimento.

Senza il gas posso usare il condizionatore?

Il gas è un elemento essenziale in questo tipo di elettrodomestici, quindi possiamo affermare con sicurezza che senza gas il condizionatore non funziona. Un problema sul tubo di laminazione o una scarsa pulizia, possono portare il gas ad esaurirsi cosi come le perdite sulle giunzioni e sui raccordi. Sono condizioni che non dipendono dal gas ma che impediscono a quest’ultimo di fare il suo indispensabile lavoro.
L’articolo ti è stato utile? Leggi anche questo contenuto sul riscaldamento a pavimento!
Exit mobile version