La visita medica per il rinnovo della patente 1

La visita medica per il rinnovo della patente

Se hai bisogno della visita medica per rinnovare la patente, in questo articolo trovi alcune informazioni utili per prepararti in tempo.

Mi raccomando: il modo migliore per rinnovare la patente, è rivolgersi ad una autoscuola qualificata con esperienza, che sarà guidarti senza problemi al rinnovo.

Il medico nella sede dell’autoscuola è necessario per poter fare questa visita, quindi una raccomandazione è quella di informarsi sui suoi orari e giorni di presenza.

Rinnovare con una scuola guida, permette di avere una procedura molto più veloce rispetto alla visita medica presso l’ASL di zona.

Il certificato medico relativo all’idoneità psicofisica, quello necessario al rinnovo della patente per la guida, è possibile che venga rilasciato da dei medici presenti un elenco del Ministero dei Trasporti italiano.

La visita medica che viene effettuata nelle autoscuole serve a verificare se sono presenti i requisiti di tipo fisico e mentale che sono necessari per rinnovare la patente di guida.

Il medico per completare la visita va a sottoporre alcuni esami, e cioè:

  • Controllo vista e udito
  • La mobilità articolare
  • Misura la pressione del sangue e il battito cardiaco
  • Fa domande di tipo psicologico e chiede informazioni sulla salute

Risulta compito del medico considerare la presenza di condizioni di salute che possano compromettere il rinnovo della patente di guida. Rientrano in questi casi le patologie:

  • Malattie sanguigne
  • Problemi al sistema cardio-circolatorio
  • Mancata funzionalità degli organi di senso
  • Diabete mellito
  • Malattie uro-genitali
  • Epilessia
  • Patologie che siano endocrine, mentali oppure neurologiche
  • Dipendenza da alcool o droga

I dati annotati nel certificato di idoneità

Il certificato che rilascia il medico è anamnestico e presenta queste informazioni:

  • Identità della persona esaminata
  • Dati della struttura dove viene effettuato l’accertamento
  • Scopo della visita
  • Luogo e data di svolgimento della visita

E’ necessario che questo documento non presenti nessuna correzione, e che sia redatto con una grafia comprensibile e chiara.

Cosa occorre per la visita

E’ necessaria la documentazione che segue:

  • Documento d’identità valido
  • Autorizzazione per il trattamento dei dati personali
  • Dati anagrafici e l’anamnesi del candidato al rinnovo
  • Documentazione medica per eventuali patologie croniche

Nel caso il rinnovo sia il primo, bisogna avere con sé un certificato ulteriore di tipo anamnestico, che deve essere redatto dal medico di base, con data non superiore ai tre mesi precedenti l’attuale visita.