bagno per anziani

Mobilità ridotta: come realizzare un bagno su misura

La progettazione e all’arredo del bagno devono considerare alcuni criteri estetici e funzionali precisi, ancor di più se si ha la necessità di adeguare l’ambiente alle esigenze di una persona anziana o per adattare la casa a persone disabili.

Con l’avanzare dell’età, arrivano anche i primi problemi di mobilità e l’uso del bagno può diventare difficile e, a volte anche pericoloso.

Basti pensare alla vasca da bagno, il semplice movimento di entrare e uscire può nascondere insidie. La persona anziana rischia di scivolare, cadere o farsi male.

Inoltre, bisogna considerare che una persona anziana con mobilità dirotta o disabilità, necessita dell’aiuto di altre persone, per cui avere un bagno accessibile, non solo giova al diritto interessato ma, anche a chi gli presta aiuto.

Come realizzare un bagno accessibile per anziani

Il bagno per le persone con ridotta mobilità deve avere alcuni requisiti che sono regolamentati dall’apposita normativa in materia.

Tuttavia, chi ha già un bagno può mettere in pratica alcuni accorgimenti e apportare delle modifiche per renderlo un’ambiente sicuro per l’anziano.

Lavabo accessibile

Il lavabo deve essere di tipo sospeso in modo da lasciare lo spazio sotto al lavandino per potersi posizionare anche con la sedia a rotelle. Il miscelatore dovrebbe essere a leva singola o con pulsante, la soluzione ideale sarebbe usare dei rubinetti elettronici.

WC adatto

Alcuni modelli di WC sono pensati proprio per le esigenze degli anziani e delle persone disabili, ad esempio, ci sono quelli che permettono anche di fare il bidet, utili soprattutto alle persone in carrozzella.

Tuttavia, se si vuole adeguare il wc di casa senza modificarlo, è possibile installare un sollevatore wc per disabili, un ausilio che consente alla persona di alzarsi e sedersi col minimo sforzo, un sistema automatizzato pensato proprio per semplificargli la vita. Comunque, il wc dovrebbe essere sospeso ed ergonomico.

Vasche e docce accessibili

Il momento dedicato all’igiene personale è molto importante per l’anziano, poterlo fare in sicurezza conservando un po’ di autonomia, non solo migliora la sua autostima ma lo fa sentire più sicuro.

La migliore soluzione è quella di installare delle vasche con sportello laterale per anziani o dei box doccia per anziani.

Le prime si aprono verso l’esterno e permettono all’anziano di adagiarsi su una comoda seduta, anche motorizzata. I box doccia, invece, hanno il piatto a filo pavimento e sono dotate di maniglioni di sicurezza e sedile, caratteristiche e accessori che lo rendono molto sicuro.

Se non potete sostituire la vostra vecchia vasca o il box doccia, consigliamo di installare dei maniglioni di appoggio e di limitare al minimo il rischio che l’anziano possa cadere o scivolare, mettendo in pratica alcune soluzioni utili a questo scopo.

Se vuoi puoi leggere di più in questo articolo dedicato alle vasche per anziani e disabili.

Altri accorgimenti per rendere sicuro il bagno

Un bagno sicuro e accessibile per l’anziano deve avere una porta scorrevole che, non solo crea più spazio, ma permette una mobilità maggiore in carrozzina.

Il pavimento deve essere antiscivolo, caratteristica utile per tutti, soprattutto per le persone con disabilità.

Importanti sono gli spazi, è necessario avere almeno 1,5 metri di diametro liberi, per permettere alla persona in carrozzina di muoversi senza impedimenti.

È consigliato installare maniglioni antiscivolo lungo tutto il perimetro del bagno e nei punti più utilizzati. L’altezza degli accessori per il bagno non deve essere superiore ai 1200 mm dal pavimento, in modo da essere raggiungibili anche da seduti sulla sedia a rotelle.

Infine, sono da evitare i mobili ad incasso, soprattutto, ad esempio, quelli posizionati sotto al lavandino, perché rendono difficile l’utilizzo del lavabo dalla carrozzella.

In generale, meglio optare per un arredamento essenziale e funzionale, limitando al minimo la presenza di barriere architettoniche.

/