Site icon STORYGRANT.IT

Pelle d’Oca, Cene stellate sotto cieli stellati

Piatto di pasta con le vongole pelle d’Oca

Dove vuoi, quando vuoi

Dopo aver letto un articolo sulla cucina in campeggio ed aver passato gli ultimi weekend soleggiati tra mari e monti allo sbaraglio, mangiano panini e wurstel, mi sono chiesta se non ci sia un servizio facile e veloce di meal box che consenta di avere sempre a portata di mano cene stellate sotto cieli stellati. Ed ecco qui: Pelle d’Oca.

Pelle d’Oca è un servizio di Alta Cucina a domicilio, dove gli Chef di un rinomato ristorante Veneto (Habitat Bistrot) hanno deciso di espandere la loro arte culinaria in tutta Italia. Come? Semilavorando le materie prime di qualità il più possibile, in modo tale che chiunque possa completare la propria cena stellata a casa propria.. o in un bosco! Infatti questo servizio è adatto a tutti i livelli di dimestichezza in cucina, proponendo piatti che solitamente sono difficili da fare sia per reperibilità degli ingredienti che per difficoltà, in chiave molto semplice visto che la gran parte del lavoro è fatta da esperti Executive Chefs

Pelle d’Oca consegna in tutta Italia nel giro di 24h dall’evasione dell’ordine, permettendo così di pianificare sofisticate cenette per stupire i propri ospiti improvvisandosi grandi Chefs, o di mettere gli ingredienti (consegnati rigorosamente sotto vuoto) nel proprio zaino e partire per una bella scarpinata senza portarsi via il solito, ormai odiato paninetto. 

Pelle d’Oca, dove vuoi quando vuoi! Anche sotto un cielo stellato!

Ci abbiamo provato, ed il risultato è stato spettacolare. Consiglio altamente di provare questo servizio. Chiaramente alcuni piatti si prestano più di altri ad essere cucinati con un semplice fuocherello. Per questo noi abbiamo deciso di ordinare le paste, precisamente una carbonara ed una cacio e pepe

Ci siamo persi tra le montagne, fatto una lunga passeggiata all’aria fresca ed ecco la fame. Tanto facile a dirsi quanto a farsi, abbiamo tirato fuori una pentola e aperto la box Pelle d’Oca. Al suo interno, oltre alle istruzioni passo dopo passo, abbiamo trovato la pasta di Gragnano, trafilata a bronzo porzionata per due come richiesto, le emulsioni per la cacio e pepe e la carbonara, il guanciale “Podere Cadassa”, ed una formina di Pecorino Romano Dop. È bastato buttare la pasta in pentola, inserendoci anche il guanciale e l’emulsione della cacio e pepe sottovuotati, per dargli una riscaldata. Una volta pronta, abbiamo diviso la pasta, e l’abbiamo saltata con i corrispettivi sughi. Risultato? Mai mangiato così bene sotto un cielo stellato, la preparazione ci è costata solo 13 minuti, ed il budget (17,50€ + 9,90€ di spedizione) ne è valso davvero la pena. Non vedo l’ora di provare altri sfiziosissimi piatti alla prossima gita, vista l’ampia scelta che Pelle d’Oca propone. 

Questo per dire quanto alla portata di tutti siano i menù gourmet di Pelle d’Oca, se ci si può permettere di cucinarli con un fornellino da campeggio. L’idea infatti era nata per portare l’Alta Cucina nella casa degli italiani, per avvicinare Chefs di ogni livello e dimestichezza ai fornelli, divertendosi in cucina con partners, amici e famiglia, dove si vuole, quando si vuole

 

Non siete curiosi anche voi di provare un boccone di sogno? Consigliato a tutti i viaggiatori, sognatori ed amanti della buona cucina. 

 

Exit mobile version