quale tuta per la moto scegliere

Come scegliere la tuta per la moto

Sebbene sia una attività divertente e piacevole, non dobbiamo dimenticare che andare in moto è pericoloso. Ogni giorno si corre infatti il rischio di subire un incidente: pertanto, la scelta sul tipo di tuta da preferire è di vitale importanza.

Essa può fare infatti la differenza in caso di caduta, per questo deve essere un tessuto di alta qualità, realizzato per attutire gli urti e proteggere le zone più delicate del nostro corpo dalle abrasioni.

Di seguito  ti forniamo allora delle informazioni che ti aiuteranno a scegliere la giusta tuta per la moto.

 

Le priorità nella scelta della tuta per la moto

Per viaggiare in sicurezza sulla tua moto, devi individuare una tuta di qualità. Per questo motivo, quando cerchi il prodotto giusto, dovresti chiederti se quello che stai osservando proteggerà la tua pelle a sufficienza.

Per rispondere a questa domanda, devi osservare tre qualità fondamentali :

 

  • Livello di protezione dagli urti
  • Resistenza all’abrasione
  • Resistenza allo strappo

 

È importante che la tuta sia fatta di un materiale elastico, che abbia una buona imbottitura e che le sue cuciture siano resistenti. Tieni presente che, se la tuta è di scarsa qualità, un impatto a 10 chilometri orari può farla “aprire” a pezzi e lasciare il tuo corpo senza protezione.

 

Tute di nylon

Per prima cosa, parleremo delle tute da moto realizzate in nylon. Non tutte le tute in nylon offrono la protezione necessaria: parla con il tuo negoziante di fiducia per un consiglio in merito, poiché solo alcune sono adatte per il motociclismo.

Il riferimento è infatti allo spessore delle fibre del tessuto: maggiore è lo spessore, maggiore è la sua capacità di resistere all’abrasione e allo strappo. Se decidi per una tuta in nylon, evita quelle che sono ricoperte da uno strato di poliuretano: in caso di urto contro l’asfalto infatti, il poliuretano può provocare gravi ustioni.

 

Tute in pelle

La pelle è da tempo il materiale ideale per le tute da moto per la sua elevata capacità protettiva. La qualità della pelle dipende dal tipo di animale dalla quale si ottiene, dall’età del materiale e dal modo in cui è stato lavorato.

La tuta in pelle deve chiaramente essere comoda e flessibile, ma al tempo stesso aderente, poiché se piegata riduce la sua resistenza agli strappi. Se pensi che una tuta in pelle faccia al caso tuo, ti consigliamo di dare un’occhiata al sito ufficiale di RicciMoto a Perugia per visionarne alcune.

 

Tute in Kevlar

La terza opzione è relativa al Kevlar. Le tute in Kevlar sono, insieme a quelle in pelle, le uniche ammesse sui circuiti professionali. Questo materiale, una classe di poliammide, è più leggero della pelle ed offre la stessa protezione oltre ad essere altamente traspirante.

In caso di caduta, una tuta in Kevlar scivola facilmente sull’asfalto dissipando meglio il calore prodotto dall’attrito.

Tenendo in considerazione questi fattori, ti sarà molto più semplice individuare la tuta e la giacca per la moto che fa al caso tuo, in base al tipo di utilizzo che intendi farne.