Come evitare le zecche nei cani 1

Come evitare le zecche nei cani

È importante essere consapevoli degli effetti dei morsi di zecca sugli animali domestici , in particolare sui cani, poiché danneggiano la loro salute; in quanto portatori di malattie gravi che a loro volta possono anche essere trasmessi a noi umani.

È una situazione molto spiacevole, quindi grazie ai suggerimenti di Disinfestazione Firenze, ditta specializzata nell’allontanamento parassiti e insetti di ogni tipo, approfondiamo l’argomento e conosciamo meglio i diversi prodotti e i trattamenti che servono per aiutare il nostro cane a prevenire questa brutta esperienza o eliminarle.

Come rimuovere le zecche dai cani?

Possiamo usare alcuni metodi manuali oppure possiamo usare prodotti specifici per sradicare le zecche dal corpo del nostro cane. Entrambi i trattamenti  aiutano ad eliminare la loro presenza, così dannosa per la salute del nostro animale domestico. In ogni caso dobbiamo fare le seguenti cose:

  1. Controlla il cane per individuare dove si depositano i parassiti sul suo corpo, di solito cercano punti come orecchie, collo e dintorni per infilare la testa sulla pelle dell’animale.

  2. Quindi dobbiamo adagiare il cucciolo in modo che si senta meno a disagio e chiedere aiuto per localizzare con cura le zecche, utilizzando una buona illuminazione.

  3. Quando trovi le zecche, usa dei pettini per rimuoverle o delle pinzette adatte per rimuoverle, senza doverle toccare direttamente.

  4. Devi fare attenzione quando le rimuovi dalla pelle del cane, per evitare che si stacchino e contaminino o infettino la pelle.

  5. Dopo averle staccate dalla pelle, vanno riposte in un luogo sgombro e uccise, usando i guanti.

  6. È necessario pulire le zone interessate e lavare con acqua e sapone per igienizzare le zone, applicare acetone o iodio con un batuffolo di cotone.

  7. Nel caso in cui siano entrati attraverso i condotti uditivi del cane, dovresti chiedere aiuto a un veterinario e procedere a rimuoverli con attenzione.

Come prevenire le zecche nei cani?

Esistono alcuni trattamenti anti zecche e anche repellenti naturali o rimedi casalinghi che ci aiutano a combatterli, a cominciare da:

Trattamenti in commercio:

  • Protezione con antiparassitari: in commercio esistono svariati prodotti antizecche sotto forma di gel, talco e shampoo che aiutano in modo specifico a combattere il parassita.

  • Pettini antipulci: si consiglia di pettinare frequentemente il cane con questi pettini antipulci, per evitare possibili pruriti e fastidi al cane.

  • Collari di protezione contro parassiti e pipette : per proteggerli dai parassiti, come misura di protezione che puoi usare con il tuo animale domestico.

Repellenti naturali o rimedi casalinghi:

  • Camomilla: puoi preparare un infuso di questa pianta e usarla sulla pelle del cane come tonico che respinge i parassiti.

  • Aceto di mele: è efficace usarlo come repellente per questi animali, mescolarlo con una pari quantità di acqua e applicarlo sulla pelle dell’animale, per spaventarlo.

  • Limone: è un altro rimedio che combatte la presenza di questi acari, facendo bollire il limone tritato per uno-tre minuti, dopo averlo lasciato riposare si può spruzzare sulla pelle del cane come repellente.

  • Olio d’oliva: per il suo odore concentrato può generare, con poche gocce sulla pelle del cane, fastidio ai parassiti. In questo modo sarà più facile leccarlo e rimuoverlo dalla pelle.

  • Vaselina: puoi applicarla sulle zone sensibili e produrrà un effetto simile all’olio d’oliva, per estrarle senza troppe difficoltà dal tuo animale domestico.

Senza dubbio, il modo migliore per mantenere il tuo cane libero da malattie è trattarlo con cura e protezione, se necessario ricordati di farlo visitare da un veterinario e fare ciò che ti raccomanda per mantenere la sua salute in ottimo stato.

Ma le zecche non sono gli unici nemici nostri e dei nostri animali domestici. Su Storygrant.it troverai altri consigli che ti mostrano come allontanare topi e uccidere pulci e acari con repellenti naturali e prodotti specifici, poiché questi parassiti è davvero meglio lasciarli fuori della porta di casa.

/