Come prevenire ed eliminare l'umidità in casa 1

Come prevenire ed eliminare l’umidità in casa

In Inverno, o in quei periodi in cui la pioggia fa parte della nostra vita quotidiana, le nostre case sono minacciate da un problema che può influire sulla loro struttura e sul loro aspetto: l’umidità . Pareti screpolate, colori spenti e macchie sgradevoli possono apparire sui nostri soffitti e pareti se non abbiamo una buona impermeabilità.

Sveliamo quindi come eliminare l’umidità dalla tua casa, i diversi tipi che esistono e come rilevarli, sfruttando l’esperienza di un professionista imbianchino di Milano a cui ci siamo rivolti per trattare l’argomento.

Umidità: perché compare e come possiamo accorgercene?

L’umidità è dovuta a diversi fattori, dalla mancanza di un buon rivestimento impermeabile sulle nostre pareti, alla mancanza di ventilazione quotidiana degli ambienti. Ci sono una serie di cause che indicheranno che la nostra casa soffre di questo problema, come la presenza di muffe su soffitti e pareti (le zone più umide della casa) e il distacco di intonaco e pittura dalle nostre pareti, sia interne che all’aperto, e di solito non sono impermeabili e l’umidità filtra attraverso il cemento e le fughe.

Sebbene le macchie o l’umidità sulle nostre pareti siano simili, nella maggior parte dei casi non sono sempre dovute allo stesso tipo di umidità.

Quali tipi di umidità esistono? Possiamo trovare 3 diverse tipologie:

  1. Per condensazione. Questo è il nemico di quasi tutte le case in inverno. In questo periodo dell’anno, a causa delle basse temperature e della mancanza di ventilazione, le nostre pareti si raffreddano e il vapore che generiamo quando cuciniamo, accendiamo apparecchi di riscaldamento ecc. permea le nostre pareti non potendo uscire fuori. Che soluzione esiste? Coprire le nostre pareti con vernice impermeabilizzante all’acqua piovana.
  2. Per capillarità. Questo tipo di umidità si manifesta solitamente nei piani bassi e negli scantinati, perché le fondamenta, i muri e i materiali da costruzione assorbono l’acqua dal terreno.
  3. Per filtrazione dell’acqua. Questo tipo di umidità può essere causato dall’esistenza di crepe all’esterno della nostra casa (attraverso la facciata, i tetti o le pareti) che assorbono l’umidità quando piove e anche la scarsa impermeabilizzazione degli edifici.

Come combattere la muffa ed eliminare l’umidità?

Ci sono zone dove la muffa è un problema serio, poiché il clima non permette alla casa di mantenere un bell’aspetto e nonostante una pulizia profonda continua a comparire nelle nostre stanze.

Per combattere la muffa, hai diverse opzioni sul mercato, ma senza dubbio una delle più efficaci sarà l’uso dell’antimuffa. Tieni però presente che si tratta di prodotti molto aggressivi, quindi ti consigliamo di utilizzare protezioni come mascherine e guanti, oltre a diluirlo con acqua prima di applicarlo al muro. Sarà molto importante asciugare la superficie prima di verniciarla e ovviamente arieggiare bene la stanza prima di tornare ad abitarla.

Una volta sradicato il problema, dobbiamo essere consapevoli che è qualcosa che riapparirà se non lo trattiamo come merita. Per questo consigliamo di richiedere i servizi di una ditta specializzata che disponga del materiale adeguato come vernici e trattamenti che proteggano, oltre alle pareti delle nostre stanze, le facciate dall’esterno, poiché qualsiasi tipo di fessura in essa può facilitare che tra l’umidità all’interno della nostra casa.

Ditte di imbiancatura specializzate hanno senz’altro i prodotti necessari per proteggere la tua casa dall’umidità, applicando le ultime tecnologie e metodi del settore industriale per ottenere i migliori risultati.

/