Sigaretta elettronica per iniziare: come sceglierla 1

Sigaretta elettronica per iniziare: come sceglierla

Le persone che si affacciano per la prima volta alla sigaretta elettronica possono avere dubbi sul tipo di dispositivo da acquistare.

Infatti, a differenza del fumo tradizionale, esistono molti modi di inalare il vapore e capire qual è quello più adatto ai propri gusti, permette anche di orientarsi meglio nelle scelta dell’e-cig.

Partiamo proprio dai vari modi di svapare per poi parlare delle tipologie di sigarette elettroniche disponibili.

Svapo di guancia e svapo di polmone: le differenze

Questi due modi di svapare influenzano la scelta e l’utilizzo della sigaretta elettronica. Lo svapo di guancia è conosciuto anche come MTL, dall’inglese Mouth To Lung, ovvero, dalla bocca ai polmoni.

Questo modo di inalare il vapore ricorda molto la sigaretta tradizionale perché nella prima fase il vapore viene inalato nella bocca e nella seconda, aspirato nei polmoni. Un metodo di svapo è ideale per i neo svapatori che hanno da poco deciso di abbandonare il fumo tradizionale.

Lo svapo di polmone o DTL, dall’inglese Direct To Lung, vuol dire “diretto ai polmoni”, ed è una metodologia di svapo differente. Questa è simile al narghilè, poiché il tiro è molto arioso e ad ogni svapata viene inalato sempre più vapore all’interno dei polmoni.  

Chi arriva dal fumo tradizionale può avere qualche difficoltà ad abituarsi, per questo motivo è consigliato a svapatori più esperti. Tuttavia, con il tiro di polmone viene prodotto più vapore e molti decidono comunque di partire da qui per avere un maggior senso di appagamento dal punto di vista psicologico. 

Tipologie di sigarette elettroniche: quale scegliere?

Chiariti i diversi modi di svapare, sul mercato sono disponibili prodotti che permettono di scegliere la modalità di svapo tramite il controllo dell’aria e l’uso di resistenze diverse, senza perdere di qualità. 

Ci sono poi sigarette elettroniche più orientate verso una modalità di svapo, invece che un’altra. 

Vediamo quali sono i prodotti più utilizzati, puoi consultare le sigarette elettroniche in vendita qui per acquistare quella più adatta a te.

Pod Mod

Le Pod Mod sono dei kit iniziali molto utilizzati e tra i più preferiti dai neo svapatori, anche grazie alle dimensioni contenute che non compromettono la qualità dello svapo.  

Sono composti da una capsula (Pod) in cui è contenuto il liquido e dalla resistenza, quest’ultima, in base al prodotto, può essere sostituita internamente, oppure, cambiando Pod per intero.

Tra i vantaggi c’è la maggiore portabilità, il design accattivante, la facilità d’uso e la qualità di tiro. 

A differenza di altri prodotti, non permette l’uso di batteria di lunga durata, per cui l’autonomia è limitata e inferiore a quella di un kit classico composto da box mod e atomizzatore separati.

Chi vuole abbandonare la sigaretta tradizionale per quella elettronica, trova nelle Pod Mod la soluzione migliore. 

All in One (AIO)

Come è intuibile dal nome, le AIO sono sigarette elettroniche costituite da un solo corpo che racchiude batteria e atomizzatore. 

Sono dispositivi di piccole dimensioni e design molto compatto, è possibile sostituire solo la resistenza e il drip tip.

Anche questi dispositivi sono ideali per chi inizia a svapare, tuttavia, hanno uno svantaggio: in caso di malfunzionamento di un componente, bisogna sostituire tutto il prodotto.

Starter Kit

Quando si parla di Starter Kit ci si riferisce a kit iniziali in cui la sigaretta elettronica è completa e può essere utilizzata nell’immediato dopo aver caricato l’e-liquid.

Pod Mod e AIO fanno parte di questa categoria, ma ci sono anche altri modelli di e-cig disponibili. Quelli più diffusi di solito hanno una batteria di piccole dimensioni con capacità tra i 900 e i 1500 mAh, atomizzatore separato da 2ml e resistenza sostituibile.

Ci sono starter kit che offrono performance migliori e che includono box mod con capacità di più di 4000 mAh, oppure batterie per e-cig sostituibili come le 18650, compatte ma molto potenti. 

Queste consentono di godere di un’autonomia illimitata perché assicurano lunga durata e possono essere sostituite con facilità. È la soluzione più indicata per gli svapatori assidui che vogliono arrivare a fine giornata senza il pericolo di restare con la sigaretta elettronica scarica.

In conclusione, le Pod mod sono le sigarette elettroniche più adatte per chi cerca un’esperienza iniziale con tiro di guancia, mentre le AIO e gli starter Kit possono offrire entrambe le modalità di svapo, dipenda dal prodotto acquistato.

/