vetri auto epoca

Vetri per auto d’epoca: Differenze e sostituzione

C’è più della semplice età che separa un’auto classica da una antica o d’epoca. Con tutta la terminologia e il gergo lanciati in giro da collezionisti esperti e principianti, è importante conoscere le differenze fondamentali tra ogni tipo di auto, soprattutto per una questione di ricambi, come i vetri auto d’epoca.

Differenze fondamentali tra auto classiche, antiche e d’epoca

Molte persone considerano le auto d’epoca, antiche e classiche la stessa cosa. Tuttavia, ci sono alcune particolari unici che classificano un’auto come “antica”, “classica” o “d’epoca”. È importante avere una comprensione completa dello stato di un veicolo. Le principali differenze tra auto d’epoca, classiche e antiche sono:

  • Prezzo
  • Stato storico
  • Età

Determinare se un’auto è classica, antica o d’epoca può aiutare a ottenere una polizza assicurativa completa per il veicolo e capire il valore dell’auto.

Età

La prima differenza fondamentale tra i tre tipi di veicoli da collezione è la loro età. Le auto classiche, antiche e d’epoca in genere variano in base all’età. A seconda della classificazione dell’auto, l’età può interferire con il valore e le condizioni complessive del veicolo. Le auto più vecchie avranno bisogno di più lavoro e cura per rimanere in buone condizioni. Ecco come sapere se l’auto è antica, classica o d’epoca in base all’anno in cui è stata prodotta:

  • Auto d’epoca: prodotta tra il 1919 e il 1930.
  • Auto antica: prodotta nel 1975 o prima (> 45 anni).
  • Auto classica: prodotta nel 2000 o prima (> 20 anni)

Oltre all’età, è possibile anche determinare la classificazione dell’auto osservando il suo stato storico.

Stato storico

Lo stato storico dell’auto può influenzare la sua classificazione come d’epoca, antica o classica. Sebbene possa variare in base allo stato, ognuno ha determinate linee guida che l’auto deve seguire per qualificarsi con stato storico.

Prezzo

Il prezzo da solo non è un criterio per comparare un’auto d’epoca con una antica, ma può indicare quanto sia prezioso e desiderabile un veicolo da collezione. Il prezzo di vendita di un’auto da collezione è determinato dalla rarità della marca e del modello, dalla domanda da parte dei consumatori, dalle sue condizioni, dalla qualità del restauro e dal chilometraggio.

Poiché le condizioni del veicolo, le condizioni del mercato e la qualità del restauro variano ampiamente, non esiste una condizione definitiva che determini il valore esatto delle auto da collezione. Si possono utilizzare affidabili risorse di valutazione online per stimare l’attuale gamma di valori di un veicolo.

Vetri per auto d’auto: come sostituirli?

Quando il parabrezza o qualsiasi vetro di un’auto d’epoca mostra evidenti segni di usura, sostituirlo non è mai facile. Di solito la sostituzione si rende necessaria quando:

  • Il vetro è opaco.
  • Il vetro è scolorito.
  • Il vetro è graffiato o lesionato.

Quasi sempre, le auto d’epoca necessitano di vetri personalizzati per sostituire quelli danneggiati o usurati. Il problema è che dopo tanti anni non è affatto facile trovare parti di ricambio originali di queste auto. Magari, con un po’ di fortuna, in qualche autodemolizione hanno a disposizione qualcosa. La strada, invece, meno lunga e tortuosa è quella che porta direttamente a uno specialista in questo tipo di riparazioni o sostituzioni.

/