caldaia pressione alta o bassa

Come risolvere i problemi di pressione nella caldaia?

Hai una caldaia a gas in casa? Devi sapere che la tua caldaia deve avere una pressione di esercizio specifica per il suo funzionamento ottimale, poiché in questo modo l’acqua circolerà efficacemente attraverso il circuito.

La sua pressione deve essere compresa sempre tra 1,5 e 2 bar . Se la pressione cambia, il consumo di energia potrebbe aumentare o addirittura causare un guasto se questa situazione persiste nel tempo.

Vuoi sapere come funziona la pressione in una caldaia?  Continua a leggere!

 

Come si misura la pressione?

Prima di misurare la pressione della tua caldaia, tieni presente che essa può cambiare a seconda di come la usi durante la giornata.

Se il riscaldamento è acceso, la pressione può aumentare perché l’acqua si espande sia nelle tubazioni che nei radiatori . Una volta che il sistema si spegne e si raffredda, la pressione torna giù.

Per ottenere una lettura accurata, sarà necessario misurare la pressione a freddo e con la caldaia spenta.

Come abbiamo detto, il risultato dovrebbe essere compreso tra 1,5 e 2 bar. In caso contrario, è importante intervenire per evitare guasti.

Successivamente ti mostreremo come, ma prima vediamo i problemi che possono essere causati nella tua caldaia se la pressione non è adeguata.

 

Guasti in base alla pressione della tua caldaia

Per assicurarti che la tua caldaia funzioni con la giusta pressione, non dimenticare di consultare il manuale di istruzioni, poiché questo valore può variare a seconda della marca.

Tuttavia, in termini generali possiamo dirti che quando la pressione della caldaia a gas è inferiore o superiore a 1 o 2 bar , ciò può causare due tipi di guasti.

·         Pressione troppo bassa

Le caldaie sono realizzate per gestire i salti di pressione per mezzo di una valvola di sfiato.

Se la caldaia a gas perde pressione, si bloccherà per sicurezza per evitare danni più gravi.

Per invertire il blocco, segui questi semplici passaggi:

  1. Apri il rubinetto della caldaia.
  2. Quando la pressione raggiunge il livello giusto, richiudilo.

Se il blocco persiste o non sai come risolverlo, contatta il supporto tecnico .

·         Pressione troppo alta

Quando la caldaia a gas supera la pressione massima, la valvola di sicurezza si apre per far uscire acqua e far scendere la pressione. Ciò si verifica perché il vaso di espansione della caldaia non è in grado di assorbire l’aumento di pressione dell’acqua di ricircolo.

Se si nota che il manometro dell’acqua supera i 2 bar, la valvola limitatrice di pressione potrebbe essere guasta .

Una cattiva chiusura dei rubinetti di carico o un malfunzionamento dell’impianto possono anche aumentare la pressione della caldaia.

In questi casi è opportuno far controllare la caldaia da un tecnico qualificato ed esperto nella installazione caldaie.

La sicurezza non è mai troppa infatti, e contattare un tecnico qualificato può essere l’occasione giusta per far effettuare semplicemente la manutenzione della caldaia, la quale va effettuata periodicamente anche per mantenere in perfetta efficienza l’impianto e consentirgli di consumare meno gas con evidenti risparmi anche per quel che riguarda i costi in bolletta.

/