Come scrivere un business plan vincente 1

Come scrivere un business plan vincente

Se sei un imprenditore, qualunque sia il tuo settore, avrai già sentito parlare di business plan. Te lo chiederanno in banca per i finanziamenti, te lo chiederanno gli investitori che vogliono finanziate il tuo progetto e te lo chiederanno tutti gli stakeholder che ronzano intorno al tuo progetto.

Sicuramente ne hai sentito parlare, ma diciamoci la verità: sai esattamente cos’è? Sai esattamente cosa scrivere e a cosa serve?

Che tu sia un imprenditore già navigato o che ti ritrovi all’inizio della tua carriera imprenditoriale, le richieste e le attività da compiere arrivano velocemente.

La lista delle cose da fare sarà immensa. Determinare come scrivere un business plan spesso è dispendioso in termini di tempo e la sua esecuzione può essere complessa.

Allora ecco alcuni consigli che possiamo darti e alcune cose che dovresti sapere di più sull’argomento. Vediamole più nel dettaglio.

Che cos’è un business plan?

Un business plan è una road map completa per la crescita e lo sviluppo della tua impresa. E non importa che sia piccola, media, grande o enorme. Comunica chi sei, cosa intendi fare e come intendi farlo. Ti aiuta anche ad attrarre talenti e investitori.

Ma ricorda una cosa fondamentale. Un’idea imprenditoriale o un concetto di business non è un piano.

Gli investitori vogliono sapere alcuni punti fondamentali sulla tuo impresa. Ad esempio:

  • Adattamento prodotto-mercato: hai verificato la domanda di mercato del prodotto o servizio che vuoi offrire?
  • Chi farà parte del TEAM: hai le persone giuste per supportare i tuoi obiettivi?
  • Scalabilità: puoi aumentare il volume di vendita senza una crescita proporzionale dell’organico e dei costi fissi?
  • Un piano aziendale basato su modelli offre agli investitori un progetto di cosa aspettarsi dalla tua azienda e racconta loro di te come imprenditore.

Come fare un business plan

Adesso vediamo i punti principali da considerare quando si crea un business plan.

Ecco qui:

  • Inizia da un riepilogo che racchiude brevemente tutto il tuo piano aziendale
  • Descrivi al meglio la tua azienda
  • Fai un sunto delle ricerche di mercato che hai fatto e del potenziale che ha quel mercato (competitor, rendite, nicchie)
  • Analizza più a fondo i competitor con analisi SWOT per capire quale parte di mercato puoi rosicchiare
  • Descrivi nel dettaglio il prodotto o servizio che vuoi offrire
  • Sviluppare una strategia di marketing e vendita. Concentrati anche sulla parte relativa al web marketing che è fondamentale (come assicurano gli esperti di marketing digitale di PRODICE web agency a Milano)
  • Compila i dati finanziari della tua attività
  • Descrivi la tua organizzazione e gestione
  • Spiega a cosa serve il finanziamento e come pensi di gestirlo. Si il più dettagliato possibile.
  • Lascia uno spazio per redigere un’appendice dedicata ai documenti ufficiali

Come realizzare un business plan che si distingue

Gli investitori hanno poca pazienza e soprattutto poco tempo da dedicarti. Scrivi male un documento e rischi di bruciarti contatti e soprattutto contratti.

Per questo motivo devi essere in grado di scrivere un business plan accattivante, ma soprattutto comprensibile. Ecco i consigli per essere davvero vincente:

  • Cerca di avere il dono della sintesi. Salvo imprese mastodontiche un tipico piano aziendale può variare da 15 a 30 pagine. L’importante è scrivere bene i punti essenziali. Il resto è un di più che non sempre serve.
  • Scrivi in modo semplice e comprensibile. Dividi il tuo documento in sezioni e argomenti. Pensa a un indice e in questo modo gli investitori possono scorrere rapidamente tra le informazioni che stanno cercando.
  • Quali sono i margini di guadagno dell’impresa? Elenca tutti i costi sostenuti dalla tua attività e assicurati di assegnarli a ciascun prodotto o servizio che vendi. Devi essere appetibile sul mercato in termini di ricavi.
  • Rileggi il documento due, tre o quattro volte. Ricontrolla una prima volta gli errori di battitura e grammaticali. Quindi, controlla ancora. E poi ancora. Se non sei meticoloso su un piano importante per la tua azienda, come puoi essere credibile agli occhi del mercato e degli investitori.
  • Investi sul tuo brand. Design e stampa devono essere di qualità. Il layout, il marchio e la stampa o la legatoria adeguati danno al tuo business plan un aspetto professionale. Anche se sei appena partito, potresti apparire più grande di quello che sei al momento.
  • Pianifica. Prepara tutto con settimane di anticipo. Avrai tempo di apportare modifiche in caso di imprevisti o cambiamenti delle condizioni di mercato.
/