Site icon STORYGRANT.IT

Perché fare Fit Boxe in zona Aurelia

fit boxe aurelia

Oggi parliamo di un metodo di allenamento fitness che può essere veramente molto utile a tutte quelle persone che vogliono migliorare la loro forma fisica, sotto tutti i punti di vista.

Parliamo di un tipo di allenamento che si sviluppa attraverso lo stile kick boxing e che viene nella maggior parte dei casi accompagnato da belle canzoni motivazionali, che servono per scandire in maniera perfetta il ritmo dei colpi.

Fare fit boxe in zona aurelia significa praticare uno sport dove non esistono avversari e dove non si combatte nel senso più specifico del termine perché i colpi vengono dati un sacco o in alcuni casi.  Ma sarà il coach a deciderlo contro i guantoni del compagno di allenamento.

Molte persone non sanno che negli ultimi anni anche la preparazione atletica relativa al pugilato e la kickboxing hanno assunto un ruolo molto importante, nel senso che sono diventate tipi di allenamento molto apprezzati e popolari.

 I benefici che può dare la fit boxe sono veramente tanti ma soprattutto lo possiamo considerare come uno sport che riduce lo stress e ottimizza il dimagrimento nelle persone che hanno uno stile di vita molto sedentario. Ma questi sono solo alcuni degli esempi dei vantaggi di chi pratica compassione questa disciplina.

Ovviamente per poterla praticare al meglio c’è bisogno di frequentare una palestra dove ci sono degli istruttori molto preparati e competenti che sanno organizzare un allenamento personalizzato in base alle esigenze del cliente.

Come è organizzata nello specifico una sessione di Fit Boxe

Innanzitutto dobbiamo ricordare che la Fit Boxe dal punto di vista tecnico non ha nessun tipo di legame o affinità con la Boxe o con la kick boxing. Anche se comunque questo aspetto è molto legato al livello professionale del coach il quale dovrà dare importanza ogni piccolo dettaglio.

Di sicuro chI fa pugilato o anche un Kick boxer sarebbe poco stimolato dovesse assistere a una sessione di allenamento di Fit Boxe in quanto in quest’ultimo caso il mix di pugni e calci sono solo un mezzo di allenamento perché l’obiettivo non è combattere ma il fitness.

La sessione di allenamento inizia sempre con un riscaldamento muscolare che viene effettuato su movimenti come l’escursione articolare per poi portare avanti una fase che si chiama di avvicinamento allo sforzo.

Questa fase è molto importante perché serve a costruire il riscaldamento muscolare col fatto che riesce a attivare contemporaneamente il metabolismo aerobico, ma anche il sistema respiratorio e cardiocircolatorio.

Quindi sia il riscaldamento che l’escursione articolare sono molto importanti in quanto entrambi fungono da prevenzione per gli infortuni. Ma la parte più faticosa dell’allenamento inizierà quando ci si infila i guanti che rispetto a quelli da boxe non molto più sottili e leggeri.

Sarà il personal trainer a gestire l’allenamento andando ad indicare e ad annunciare i movimenti. Infine la seduta si concluderà con l’allungamento muscolare che può essere fatto con movimenti dinamici oppure è statico, ma sempre ad ampia escursione articolare e anche con il defaticamento.

Per quanto riguarda la durata non c’è una regola fissa, ma in generale nella maggior parte dei casi durerà circa mezz’ora complessivamente.

Exit mobile version