sapone naturale

Saponi 100% naturali: cosa sono e come vengono realizzati?

Conosci già i saponi 100% naturali e le loro eccezionali caratteristiche? Questi saponi sono infatti in grado di trattare la tua pelle come se fosse seta, grazie agli ingredienti naturali che li compongono.

Al tempo stesso essi sono in grado di detergere la pelle senza esercitare alcun tipo di azione abrasiva o aggressiva e soprattutto evitando di seccarla.

In commercio ne esistono vari tipi, ciascuno dei quali è in grado di soddisfare esigenze diverse, e su https://greenglow.ch puoi trovare quelli più adatti al tuo tipo di pelle.

Fai bene dunque a scegliere il sapone giusto in base al tipo di pelle e soprattutto in base al risultato che desideri ottenere. Facciamo però innanzitutto un passo indietro e cerchiamo per prima cosa di capire cosa si intende per saponi 100% naturali.

 

Cosa significa saponi 100% naturali?

Per saponi 100% naturali intendiamo dei detergenti che vengono prodotti partendo da ingredienti naturali che in alcuni casi possono essere biologici.

In particolar modo questi ingredienti vengono mischiati con oli e burri che sono particolarmente ricchi di sostanze nutritive e antiossidanti, nonchè ricchi di vitamine.

Per quel che riguarda gli ingredienti naturali appena citati diciamo in maniera sintetica che può trattarsi ad esempio di argille, e parliamo dunque di elementi minerali, ma anche dei già citati oli e burri, dunque elementi di origine vegetale, o miele e latte e dunque ingredienti che provengono da animali.

 

Come vengono realizzati i saponi 100% naturali?

Per rispondere a questa domanda diciamo semplicemente che un sapone naturale può essere creato adoperando un elemento principale,  che come abbiamo visto può essere di origine minerale, vegetale o animale, mischiato alla soda caustica e ad una certa quantità d’acqua.

In questa maniera si dà il via a quel processo chiamato saponificazione, così che poi sia necessario soltanto dare la forma desiderata al prodotto finale. Chiaramente, un sapone può essere più o meno adatto ad una specifica parte del corpo in base agli ingredienti che abbiamo adoperato per realizzarlo.

Quelli che vanno applicati sulle parti più delicate del corpo, è bene che siano in assoluto i più leggeri e meno abrasivi. Chiaramente per ottenere un risultato soddisfacente, i vari elementi vanno mischiati tra loro nelle giuste proporzioni, così da mantenere un certo equilibrio e favorire così il nutrimento della pelle.

 

Quando è possibile notare i primi risultati?

Cominciando ad utilizzare i saponi al 100% naturali, è necessario attendere qualche settimana prima di cominciare a vedere i risultati concreti.

Sebbene il desiderio sia quello di cominciare a notare effetti positivi già dopo le prime applicazioni, è bene invece dire che questi hanno bisogno di più tempo per far sì che la pelle appaia più morbida e liscia.

Per questo motivo è necessario applicare in maniera costante il prodotto e attendere almeno 15 giorni prima che si comincino a vedere dei risultati concreti.

 

Con quali ingredienti vengono realizzati i saponi 100% naturali?

Tra gli ingredienti maggiormente adoperati per la creazione di saponi 100% naturali certamente troviamo l’olio d’oliva, il quale è costituito quasi esclusivamente da acidi grassi ed in piccola parte da sostanze  che non formano i sali di sapone.

Anche il burro di karité è un ingrediente largamente adoperato per la realizzazione di questi saponi naturali, dato che contiene elevate quantità di elementi nutrienti e soprattutto antiossidanti.

Come non citare poi l’estratto di mandorla, il quale ha una spiccata capacità nutritiva ed è dunque in grado di combattere la disidratazione, oltre ad essere in grado di lenire la pelle.

Proseguendo possiamo certamente citare l’olio di cocco, il quale ha un eccezionale potere idratante e nutriente.

Molto adoperato ultimamente è anche l’olio di jojoba, il quale contiene grandi quantità di vitamina F ed è particolarmente adoperato nell’industria cosmetica.

 

Cosa si intende per sapone neutro?

Qualcuno potrebbe fare confusione tra i saponi 100% naturali ed il sapone neutro. Diciamo a tal proposito che il sapone neutro è un prodotto che rispetta il naturale pH della pelle ed è per nulla aggressivo.

È indicato per tutte quelle pelli che non tollerano i saponi di tipo tradizionale, siano essi solidi o liquidi.

La differenza con tutti gli altri tipi di saponi è che questi hanno un pH basico più alto, mentre i saponi neutri hanno un pH che si avvicina molto di più a quello naturale della pelle.

 

Perché utilizzare i saponi naturali?

Facciamo bene ad utilizzare i saponi naturali perché questi non contengono elementi chimici quali parabeni e siliconi, tra gli altri.

Tali elementi spesso non vengono tollerati dalla pelle ed in ogni caso non sono biodegradabili.

Anche per queste ragioni è bene scegliere dei saponi che siano al 100% naturali considerando che questi contengono un maggior numero di nutrienti, vitamine e minerali rispetto i saponi di tipo tradizionale.

Per riuscire a capire se un sapone sia veramente naturale o meno è sufficiente leggere l’elenco degli ingredienti così da capire quale sia la quantità di oli ed il conseguente livello di idratazione.

 

Conclusione

Dunque i saponi 100% naturali si distinguono dagli altri per la qualità degli ingredienti con i quali sono realizzati. Essi sono inoltre in grado di rispettare perfettamente la pelle e non aggredirla, ma al contrario riescono a nutrirla e lasciarla morbida e profumata.

Possiamo facilmente capire se un sapone che troviamo in negozio sia veramente naturale o meno semplicemente leggendo l’etichetta.

È sufficiente inserire l’utilizzo di un sapone 100% naturale nei nostri riti quotidiani di bellezza per vedere già i primi risultati dopo le primissime settimane di applicazione.

/