Quanto costa una finestra in pvc

Quanto costa una finestra in pvc

Il PVC, o polivinilcloruro, è un materiale plastico che garantisce una maggiore protezione ed isolamento termico rispetto alle possibilità offerte per le finestre. Si tratta di un materiale molto semplice, facile da trovare sul mercato, che aiuta nell’assorbimento della luce senza compromettere la temperatura interna. In più, il costo della finestra in PVC non è esagerato rispetto a quello di altri materiali, anzi!

In questo articolo parleremo delle varie possibilità di acquisto di finestre in PVC, prestando particolare attenzione ai suoi costi.

Costo delle finestre in PVC in base alla tipologia

Le finestre in PVC hanno un costo commisurato alla loro tipologia. Naturalmente, se dovete comprare una finestra estesa, che copra una vasta area di muratura, allora il prezzo del materiale sarà superiore rispetto ad una finestra dalle dimensioni ridotte. Di seguito elencheremo tutte le possibilità di acquisto di finestre in PVC, commisurando i prezzi alla tipologia:

  • Finestre fisse: in sostanza, quelle finestre molto estese, che non si aprono, occupano una vasta ampiezza della muratura della casa e sono inserite direttamente vetro su telaio. Esse assolvono ad una sola funzione: introdurre più luce possibile nella stanza. Si tratta delle tipiche finestre dei loft, che troverete facilmente in ampi spazi come soggiorni e camere da letto. È ideale in PVC, ma anche in legno: tutto dipende dallo stile della casa. Le finestre in PVC di tipologia fissa hanno costo variabile tra i 100 e i 200 euro al metro quadro;
  • Finestra a ribalta: la più comune in assoluto, quella che potete aprire con ribalta e dotata dei classici battenti in PVC. In sostanza, potrete aprire la finestra verso l’interno ed utilizzare anche la funzione di ribalta per le giornate ventose, o in cui volete far entrare solo l’aria necessaria. Questa finestra si trova dovunque, negli interni delle case di qualunque tipo, negli alberghi e b&b, nei ristoranti e persino talvolta nelle navi da crociera. Il costo di questa finestra è tra i 200 e i 300 euro al metro quadro;
  • Portafinestra: non si può definire solo una finestra, ma è anche una vera e propria porta. Questa tipologia viene utilizzata in particolar modo nelle cucine e nei soggiorni delle case familiari, poiché si tratta di una strategia abbastanza semplice per gestire, ad esempio, i pranzi all’aperto e l’accesso alla terrazza o al giardino. Esplica la sua funzione di termoregolazione grazie alla presenza del materiale PVC, dunque non è soltanto capace di illuminare diffusamente l’interno ma anche di mantenere la temperatura costante in caso di afa estiva o gelo invernale! Per quanto riguarda il prezzo di questo prodotto, di solito viene intorno ai 250-300 euro al metro quadro.

 

Finestre in PVC: perché conviene sceglierle?

Riconoscere degli infissi a taglio termico di qualità può sembrare un’operazione piuttosto semplice, ma è importante svolgerla con estrema lucidità, in modo da non acquistare materiali scadenti. In tal senso le finestre in PVC, risultano essere le alternative più valide, in quanto come abbiamo visto, hanno un costo commisurato alle diverse tipologie, che viene compensato dai loro innumerevoli vantaggi. Primo fra tutti, come abbiamo detto in precedenza, l’isolamento termico: sia in estate che in inverno, la temperatura dei vostri ambienti interni verrà preservata (e con essa l’omeostasi degli individui), da una finestra in PVC.

Secondariamente, non dimentichiamo il fattore pratico: una finestra in PVC è la più facile da manipolare e da pulire. Inoltre è un materiale piuttosto resistente e maneggevole, ideale anche per le tapparelle. I modelli realizzati in questo modo infatti sono molto più pratici da manovrare e robusti, in grado di sopportare interventi più o meno invasivi alle strutture vicine, come il cambio della corda della tapparella.

Si può trattare con quasi tutti i detersivi e non necessita di particolari cure, a differenza degli infissi in legno. Infine, e non meno importante, il fattore estetico: una finestra in PVC è snella, si adegua alla tipologia di casa e può essere facilmente personalizzata a seconda di colore e tipologia che preferite.

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche: Porta interna chiusa a chiave: alcuni metodi per aprirla

/